Settimana 17

Standard e Historic dopo Strixhaven

I risultati del CFB Pro Showdown

Sabato 25 aprile si è giocata l’ultima edizione del torneo dedicato agli iscritti premium di Channel Fireball, il CFB Pro Showdown. Il formato del torneo è stato lo Standard, e qui sotto potete trovare gli 8 migliori mazzi dell’evento.

These are the Top 8 players in today’s CFB Pro Showdown!

One of them will be crowned Champion and face off against End…

Pubblicato da Channel Fireball su Sabato 24 aprile 2021

Alla fine, a salire sul gradino più alto del podio è stato Mark Ramos, alla guida di Sultai Ramp. Interessante notare come la top sia stata dominata proprio da Sultai (diversamente da quanto vedremo più avanti con il Qualifier organizzato da SCG), ma ci siano alcune liste interessanti, come la nuova versione di Rakdos Sacrifice, Naya Adventures e Jeskai Cycling. Andiamo adesso a vedere un po’ più nel dettaglio lo Standard di Strixhaven con i risultati dello SCG Tour Online.

Lo SCG Tour Online

All’ultimo 5k Kaldheim Championship Qualifier, sale sul gradino più alto del podio Konstantin Hopp alla guida di Dimir Rogues, battendo in finale il Gruul Adventures di Will Pulliam. Come possiamo vedere guardando la top, l’impatto di Strixhaven sullo Standard appare, ad oggi, minimo. Oltre ai due finalisti, tra i mazzi migliori dell’evento troviamo infatti Naya Adventures, Temur Adventures, Sultai Ramp, Jeskai Cycling e Rakdos Sacrifice, tutti archetipi che ereditiamo dal vecchio Standard.

Se ci spostiamo adesso a vedere i mazzi più popolari del torneo, troviamo in testa Sultai Ramp (19% del meta), seguito ad una certa distanza da Mono Red Aggro e Gruul Adventures (ciascuno con circa il 9% di metagame share), e poi ancora soliti noti tra cui Temur Adventures, Mono White Aggro e Dimir Rogues. Per quanto riguarda invece le win rates, mi preme segnalare che i mazzi “popolari” più vincenti sono Rakdos Sacrifice (62% di win rate) e Naya Adventures (60% di win rate). Troviamo poi, ad una certa distanza, Temur Adventures e Dimir Rogues con circa il 55% di win rate ciascuno.

A proposito di Rakdos Sacrifice, mi piace segnalare come ci siano liste molto diverse tra loro. Alcune utilizzano un pacchetto di spell e creature molto simile a quello che avevamo visto prima dell’uscita di Strixhaven (vedi ad esempio questa), mentre altre sono più incentrate sulle sinergie, sfruttando a pieno molte carte di Strixhaven (tipo questa). E’ importante da dire che, ai fini dell’analisi dei soli risultati di questo evento, le liste Pre-Strixhaven sono quelle che hanno ottenuto i risultati migliori.

Se volete vedere i risultati completi del torneo, potete guardare qui.

Per tutti gli interessati, ricordo che il prossimo weekend lo SCG Tour Online prosegue con gli eventi che qualificano alla prossima Strixhaven Championship. Le modalità di partecipazione sono le solite mentre il formato non è ancora stato annunciato. Tutte le info potete trovarle alla solita pagina.

Il 5K Insight E-sports Historic Open

Lo scorso sabato si è disputato un secondo 5K Open in formato Historic, tenutosi sempre su MTGMelee. A salire sul gradino più alto del podio è stato Luis Salvatto, alla guida di una versione rinnovata di Rakdos Arcanist grazie alle aggiunte del Mystical Archive. In top 8 troviamo anche due copie di Selesnya Company, Jund Food, Dimir Rogues, Temur Phoenix e due copie di Gruul Aggro. Ed è proprio Gruul, assieme a Selesnya Company e ad Izzet Phoenix, ad essere i nuovi Tier 1 dell’Historic, con una win rate che sfiora il 62%. Probabilmente complice anche il meta favorevole, i tre archetipi sembrano essere i meglio posizionati in queste settimane di assestamento.

Se volete dare un’occhiata ai risultati completi dell’evento, potete trovarli qui.

E con questo è tutto per gli eventi della scorsa settimana, a lunedì prossimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *