Settimana 42

Grandi eventi Eternal per il prossimo weekend

I risultati delle Season Grand Finals

Quando, giovedì scorso, è stato pubblicato il metagame delle Season Grand Finals, eravamo già tutti pronti ad un dominio assoluto di Omnath, sia in Standard che i formati. Se guardiamo infatti le due immagini sotto, vediamo come gli archetipi che includono il nuovo elementale 4 colori rappresentino ben il 72% del metagame Standard ed il 35% del metagame Historic. In Historic, oltre ad Omnath, hanno già trovato spazio anche Yasharn, ottima risposta a Jund Sacrifice e alle accelerazioni di Goblin, e Sea Gate Stormcaller, enabler di un mazzo combo che chiude la partita in un turno solo.

Sea Gate Stormcaller (ZNR)

Season Grand Finals Standard metagame, courtesy of Wizards of the Coast

Season Grand Finals Standard metagame, courtesy of Wizards of the Coast

Tuttavia, nonostante il dominio di Omnath, la top 8 (in formato Standard) ci rivela alcune sorprese: delle 3 copie di Gruul Adventures, ben 2 riescono a raggiungere la top, a dimostrare come l’archetipo sia competitivo in un field dominato da Omnath. Inoltre, anche l’unica copia di Dimir Rogues (pilotatata da Seth Manfield) riesce a raggiungere l’ultimo stadio della competizione. Per quanto riguarda Historic, i competitor della top 8 hanno quasi tutti giocato archetipi Omnath o 4C midrange, che si rivelano quindi essere come i nuovi Tier 1 del formato, spodestando Jund Sacrifice e Goblin dal trono dei migliori mazzi Historic.

Alla fine dei giochi è Austin Bursavich ad aggiudicarsi il titolo di campione delle Season Grand Finals 2020, alla guida di Omnath Adventure in Standard. Purtroppo, tutti gli archetipi non Omnath vengono sconfitti nelle prime fasi della top lasciando, di fatto, una top 4 dominata interamente da Omnath. Probabilmente, è anche per questo che la Wizards ha ufficializzato un nuovo aggiornamento della banlist previsto per oggi, lunedì 12/10.

Se vi siete persi una o più fasi delle Season Grand Finals, trovate il coverage completo del torneo a questo indirizzo.

I risultati del secondo CFB Clash

Anche il secondo CFB Clash si è concluso domenica, con un sostanziale dominio degli archetipi a base Omnath, come potete vedere dal post ufficiale di Channel Fireball che trovate qui sotto.

Congratulations to the Top 16 of the CFB Pro Clash! They’ll all be back in November for the 64-person $30k Clash…

Pubblicato da Channel Fireball su Domenica 11 ottobre 2020

Nonostante Omnath sia il re di questo CFB Clash, vediamo però come Dimir Rogues sia riuscito a ritagliarsi una discreta fetta di top 16, assieme a Rakdos Midrange. Tuttavia, anche in questo caso a salire sul gradino più alto del podio è proprio Omanth Adventures, nelle mani di Koutarou Ishibashi.

L’Eternal Weekend su MTGO

Per tutti gli appassionati di Legacy e Vintage, torna il classico appuntamento annuale con l’Eternal Weekend, anche se in forma rivisitata causa CoViD-19. Quest’anno, per partecipare, sarà sufficiente avere un account su Magic Online e un mazzo del formato richiesto. Gli eventi Legacy saranno disponibili a partire dal prossimo venerdì, 16/10, mentre quelli Vintage saranno giocabili sabato 24 e domenica 25. Ci si potrà iscrivere ad uno o più eventi, sia dello stesso formato che di formati diversi, per un costo di 25 dollari ciascuno. Qui potete trovare tutti i dettagli, inclusi gli orari di inizio ed i premi in palio.

La banlist del 12/10

La Wizards l’aveva annunciata ieri notte, probabilmente anche dopo aver analizzato i risultati degli eventi del weekend, e oggi è arrivata puntuale come un orologio svizzero. Ecco a voi la nuova banlist per Standard, Historic e Brawl:

  • Standard: Omnath, Locus of Creation, Escape to the Wilds e Lucky Clover sono bandite;
  • Historic: Omnath, Locus of Creation è sospesa. Teferi, Time Raveler e Wilderness Reclamation sono bandite. Burning-Tree Emissary non è più sospesa;
  • Brawl: Omnath, Locus of Creation è bandita.

Seguendo non solo i risultati dei big event del fine settimana, ma analizzando anche i risultati dei singoli mtch giocati su Arena ed MTGO, la Wizards ha infine deciso di bandire Omnath, nonostante la sua recentissima stampa. Il ban di Lucky Clover ed Escape to the Wilds assicura che il meta non rimanga dominato da archetipi Adventure ponendo, contemporaneamente, un argine ai mazzi ramp che abusavano di Escape to the Wilds.

In Historic Omnath avrebbe fatto il bello e il cattivo tempo come in Standard, quindi il ban è d’obbligo. Così come ritengo corretta la scelta di bandire definitivamente Teferi e Wilderness Reclamation. Anche la rimozione di Emissaria dalle carte sospese va nella giusta direzione: Gruul non era sicuramente il mazzo dominante di tre mesi fa, e il suo ritorno potrebbe aiutare l’archetipo a tornare in carreggiata.

Speriamo che, con la ban di oggi, lo Standard possa avere un po’ di tregua, almeno fino a gennaio. Ma staremo a vedere cosa succederà nelle prossime settimane. Infatti, il primo banco di prova del nuovo Standard arriva già il prossimo weekend con il CFB Pro Showdown. Per partecipare, date un’occhiata qui.

E anche per questo lunedì è tutto, alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *