Jumpstarting into Historic

Le migliori novità al formato Eternal di Arena dopo l'uscita di Jumpstart

Jumpstart è sbarcata da ieri su Magic: Arena, portando con sè una marea di nuove carte che saranno tutte legali in Historic. Nonostante molte di queste siano pensate soltanto per il Limited, altre hanno enormi potenzialità anche in Constructed, ampliando di molto la gamma di archetipi giocabili nel formato.

Con l’articolo di oggi, andremo a vedere insieme quali sono i mazzi che sembrano guadagnare di più dall’uscita di Jumpstart su Magic: Arena.

Mazzi tribali

Jumpstart offre un sacco di spell interessanti per due dei più famosi archetipi tribali di Magic: Elfi e Goblin. Andando in ordine, vediamo quali sono i nuovi elfi che possiamo giocare in Historic.

Elfi

Allosaurus Shepherd (JMP)

Dwynen's Elite (JMP)

Elvish Archdruid (JMP)

Rishkar, Peema Renegade (JMP)

Nonostante le accelerazioni ad un mana continuino a scarseggiare nel formato, Elvish Archdruid e Rishkar ci danno una grossa mano a generare tanto mana, molto in fretta e, grazie ad Allosaurus Sheperd (una delle poche carte del set a non essere una ristampa) avremo a disposizione un mana sink ed una win condition nella stessa carta. Sheperd funziona più o meno come Ezuri in Modern, e potrebbe essere la chiusura che mancava all’archetipo.

La lista che vi propongo è dello streamer Crokeyz, che ha imparato a farsi conoscere nel mondo di Magic per la sua dedizione al gioco. Nonostante il mazzo sia sicuramente migliorabile (a mio avviso ci sono alcune carte che non sono molto in linea con il piano), il potenziale sembra alto e non escludo che l’archetipo possa diventare un Tier del formato.

Goblin

Krenko, Mob Boss (JMP)

Beetleback Chief (JMP)

Anche se Krenko e Bettleback Chief sono due pezzi niente male, la miglior aggiunta di Jumpstart all’archetipo è sicuramente Chieftain. Assieme all’ottimo supporto già presente nel formato (Warchief, Matrona, Ringleader e Gempalm Incinerator) l’archetipo sembra avere le carte giuste per poter chiudere le partite in fretta, anche se pare molto dipendente dal suo unico drop a 1 (Skirk Prospector). In effetti, come Elfi, anche questo archetipo soffre la mancanza di altri drop a 1 incisivi, la cui assenza condiziona di molto le partite che riusciremo a vincere da quelle in cui invece perderemo.

L’unica lista di Goblin che sono riuscito a trovare è questa. Una lista sicuramente interessante, ma che dovrebbe essere un po’ ottimizzata attorno alle magie più forti, lasciando meno spazio alle spell mono ed in 3x.

Spiriti

Assieme alle due tribù sopracitate, ce n’è una terza che spicca per la quantità di spell giocabili post M21 e Jumpstart. Sto parlando di Spiriti, archetipo che non è mai stato competitivo nel formato, almeno finora.

Nebelgast Herald (JMP)

Rattlechains (JMP)

Shacklegeist (M21)

Rattlechains e Nebelgast Herald sono due staples di Spiriti in Pioneer, e Shacklegeist è semplicemente un ottimo drop a 2 in un formato dove le spell con questo CMC scarseggiano. Inoltre, la stampa di Lofty Denial fornisce all’archetipo una magia interattiva capace di contrastare eventuali mass removal, o banalmente la spell più forte dell’avversario. Anche Kira (vedi poco sotto) è un’ottima spell che potrebbe trovare posto nell’archetipo, visto che gioca il doppio ruolo di attaccante e di forma aggiuntiva di protezione per i nostri pezzi.

Se non sapete da dove partire, la lista di Jeff Hoogland che trovate qui è sicuramente migliorabile, ma rappresenta esattamente la mia idea di come costruire il mazzo.

MonoU Tempo

Archetipo che sbarca in Historic dopo la sua uscita dallo Standard con la rotazione dello scorso anno, Mono Blu è un mazzo che non ha mai avuto grande successo nel formato, ma è sempre rimasto un player capace di dire la sua, soprattutto in BO1. Con l’uscita di Jumpstart, il mazzo guadagna alcune carte interessanti che potrebbero spingerlo tra i Tier 1 del formato.

Curiosity (JMP)

Kira, Great Glass-Spinner (JMP)

Curiosity rappresenta copie addizionali di Curios Obsession, la carta migliore dell’archetipo, mentre Kira è un’assicurazione sulla vita contro le rimozioni dell’avversario. Sono entrambe carte che probabilmente non entreranno in 4x nel mazzo, ma che gli danno molta più consistenza e resistenza, soprattutto in mid game. Al momento non ho una lista aggiornata sotto mano, ma non dovrebbe essere troppo difficile costruirne una partendo dalle vecchie glorie dello Standard.

Rakdos Aristocrats

B/R Cat-Owen è un role player dello Standard da ormai un anno, e sta riscuotendo un discreto successo anche in Historic. Con l’uscita di Jumpstart, l’archetipo guadagna due nuove spell che potrebbero promuoverlo definitivamente tra i Tier 1 del formato.

Blood Artist (JMP)

Phyrexian Tower (JMP)

Mentre Blood Artist è un ulteriore payoff, in grado di velocizzare la race qualora l’avversario non riesca a rimuoverlo, Phyrexian Tower è invece un sac outlet che ci accelera nei turni in cui avere mana extra è fondamentale.

Anche in questo caso non ci sono ancora delle liste ottimizzate ma, per partire, ci vengono in aiuto i già citati Crokeyz e Jeff Hoogland, con due liste che condividono i fondamentali ma differiscono sulle modalità di vittoria. Mentre Crokeyz punta tutto su Bolas Citadel e su Phyrexian Tower per lanciarla almeno un turno prima del previsto, Hoogland preferisce vincere pingando l’avversario grazie a Mayhem Devil e Blood Artist. Entrambi i piani hanno pro e contro, che dipendono soprattutto dal metagame. Vedremo, nei prossimi giorni, quale dei due sarà più efficace.

U/R Tempo

Uno dei miei archetipi preferiti può trovare spazio nel nuovo formato grazie all’aggiunta di una carta fondamentale: Young Pyromancer.

Young Pyromancer (JMP)

Il drop a 2 rosso non ha bisogno di grandi spiegazioni, ed è una carta che potrà facilmente trovare spazio anche in altri archetipi. Ma è in un mazzo come U/R che questa creatura dà il meglio di sè. Per questo archetipo, vi lascio una bozza di lista con cui iniziare a giocare:

U/R Tempo by Much

Deck
2 Grim Lavamancer (JMP) 331
3 Siren Stormtamer (XLN) 79
4 Sprite Dragon (IKO) 211
3 Stormwing Entity (M21) 73
3 Young Pyromancer (JMP) 372
3 Ionize (GRN) 179
4 Lightning Strike (M19) 152
3 Lofty Denial (M21) 56
4 Opt (ELD) 59
4 Radical Idea (GRN) 52
4 Shock (M19) 156
3 Wizard’s Lightning (DAR) 152
7 Island (IKO) 265
3 Mountain (IKO) 271
4 Steam Vents (GRN) 257
4 Sulfur Falls (DAR) 247
2 Temple of Epiphany (M20) 253

Siren Stormtamer (XLN)

Grim Lavamancer (JMP)

Ionize (GRN)

L’idea del mazzo è molto simile a quanto vi avevo proposto su Facebook qualche settimana fa, con la lista di Grixis Tempo in Standard. La differenza fondamentale è che in Historic possiamo permetterci di giocare molti più danni diretti all’avversario, migliorando di molto il piano tempo. Al momento ho preferito optare per zero copie di Brazen Borrower e provare una carta come Siren Stormtamer, che ci aiuta a mettere pressione velocemente ed è ottima per proteggere le nostre creature chiave. Inoltre è un mago e sinergizza bene con Wizards Lighting. Anche per questo archetipo non ho ancora un feedback, ma sentitevi liberi di provarlo e farmi sapere cosa ne pensate (la lista è direttamente importabile su Arena).

Altre carte forti

Gifted Aetherborn (JMP)

Craterhoof Behemoth (JMP)

Hellrider (JMP)

Explore (JMP)

Exclude (JMP)

Queste sono solo alcune delle altre nuove aggiunte che Jumpstart ha portato ad Historic. Sembra quindi che, con l’uscita di questo nuovo set, ci siano tutte le premesse per dare una bella scossa al formato, anche a valle dei ban avvenuti lo scorso lunedì. Perciò è venuto il momento di iniziare a testare, in preparazione dell’imminente Arena Open che sarà live su Arena il primo di agosto. Come sempre, il box dei commenti è a vostra disposizione, per farci sapere quali liste state provando e quali sono le nuove carte che, secondo voi, avranno un impatto maggiore sul formato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *