Il Limited di M21 - Bianco

L'analisi di tutte le carte bianche del Core Set 2021 in ottica Limited

Siamo arrivati all’uscita di una nuova espansione e, con lei, tornano puntuali le nostre Limited set review, che hanno l’obiettivo di aiutarvi ad inquadrare meglio il nuovo formato. Come sempre, l’analisi sarà suddivisa per colori e, ad ogni carta, andrò ad assegnare un punteggio da 0 a 5 a seconda della loro giocabilità. Considerate che la scala dei punteggi di riferimento nasce a prescindere dal power level di una certa magia in un preciso archetipo. E’ una scala che tiene conto della sua forza in assoluto, senza contestualizzarla in un certo archetipo. Una analisi più dettagliata, che tiene conto anche del contesto, di solito veniva sempre fatta solo nella descrizione della singola carta, andandone ad osservare le sinergie.

In questa nuova analisi ho cercato di tenere conto anche della forza di una carta di un determinato archetipo per assegnare il relativo punteggio. E’ per questo che ho dato 3.5 ad una magia come Griffith Aerie che, di fatto, è buona in un solo archetipo, ma, in quel mazzo, è una delle migliori spell che potremmo avere.

Questa premessa mi pareva doverosa, soprattutto alla luce dell’evoluzione che i formati Limited hanno preso negli ultimi mesi, in cui le sinergie sono diventate molto più importanti del power level delle singole carte. Vedremo se questo trend sarà confermato anche con M21. Intanto, date un’occhiata alla scala dei punteggi che andrò ad utilizzare nelle mie review.

5.0: Il meglio in assoluto (Vivien, Monsters Advocate. Dirge Bat)
4.5: Carta molto forte ma non imbattibile, o che comunque richiede di costruirci un mazzo attorno (Shark Typhoon. Fiend Artisan)
4.0: Una rara forte oppure una delle migliori uncommon (Voracious Greatshark. Back for More)
3.5: Una delle migliori comuni oppure una non comune solida (Blood Curdle. Charge of the Forever Beast)
3.0: Una carta che gioco sempre, se sono di quei colori (Dreamtail Haron. Migratory Greathorn)
2.5: Una buona carta che difficilmente non includerò nelle mie 40 (Pacifism. Boot Nipper)
2.0: Un buon filler, che non sempre viene incluso nel mazzo (Durable Coilbug. Ferocious Tigorilla)
1.5: Un filler che giocherò nel 50% dei miei mazzi (Dead Weight. Blisterspit Gremlin)
1.0: Un filler che non sono quasi mai contento di giocare (Dark Bargain. Survivors’ Bond)
0.5: Una carta che non giocherò mai maindeck, ma che può avere degli utilizzi in sideboard (Plummet. Suffocating Fumes)
0.0: Una carta ingiocabile

Direi che adesso siamo pronti per partire!

Bianco

Alpine Watchdog – 2.0

Alpine Watchdog

In linea con il più classico drop a 2 del Limited, Alpine Watchdog guadagna qualcosa per la sua sinergia con Alpine Houndmaster e perchè vigilance può dare un certo valore aggiunto al pezzo, soprattutto se abbiamo nel mazzo un buon numero di combat trick.

Angelic Ascension – 1.0

Angelic Ascension

Bruttina sia come removal che come “generatore” di un 4/4 volante. In entrambi i casi il trade sarà svantaggioso per noi, ma non escludo di poter giocare questa magia in un archetipo che ha modo di generare uno (o più) token creatura.

Anointed Chorister – 1.5

Anointed Chorister

Non avrebbe preso questo punteggio senza la sua abilità attivata, che lo rende ottimo in un archetipo B/W basato sulle sinergie con il lifegain. Inoltre, Anointed Chorister è decente anche in altri mazzi col bianco, visto che in late game si trasforma in un buon mana sink.

Aven Gagglemaster – 3.5

Aven Gagglemaster

Difficile pensare ad un archetipo bianco in cui questo volante non sia forte. Un 4/3 volare per soli 5 mana è già buono di suo, e l’abilità è innescata è la ciliegina sulla torta.

Baneslayer Angel – 4.5

Baneslayer Angel

Se Baneslayer Angel non muore in fretta, per l’avversario le cose si metteranno male. Ottimo sia in attacco che in difesa, questo angelo è un’assicurazione sulla vita e un buon motivo per essere bianchi nel nostro mazzo Draft o Sealed.

Basri Ket – 3.0

Basri Ket

Basri Ket da solo non fa nulla e, anche quando abbiamo altre creature in gioco, non ribalta le sorti di un game compromesso. E’ ovvio che, se risolto in curva con un paio di creature da pompare, diventerà un incubo per il nostro avversario, soprattutto se stiamo giocando G/W. Non fraintendetemi, è pur sempre un planeswalker. Ma sicuramente non è il migliore del set.

Basri’s Acolyte – 3.0

Basri's Acolyte

Questa comune è probabilmente la migliore tra le creature bianche, visto che rappresenta 4 punti di forza e 5 di costituzione per soli 4 mana. E’ ovvio che diventa molto più debole se non abbiamo bersagli per i segnalini +1/+1, ma è anche vero che è molto sinergica in G/W, e potremo comunque sempre risolverla come 2/3 lifelink per 4 mana, che non è orrendo.

Basri’s Lieutenant – 4.0

Basri's Lieutenant

Un po’ come l’acolyte qui sopra, anche il luogotenente di Basri è un’ottima magia in Limited e non dobbiamo per forza essere G/W affinchè sia decente. Si inserisce infatti in tutti gli archetipi e, grazie a vigilance e a protezione, potrebbe diventare un bel problema per l’avversario. L’ultima abilità ci garantisce di generare ulteriore value se questo umano dovesse morire, il che lo rende ancora migliore.

Basri’s Solidarity – 2.5

Basri's Solidarity

Per soli 2 mana, Basri’s Solidarity può ribaltare le sorti di una partita in cui le nostre creature sono un po’ troppo piccole per gestire quelle dell’avversario. Peccato che sia sorcery ma, nel mazzo giusto, questo non sarà un problema.

Celestial Enforcer – 1.5

Celestial Enforcer

I tappini sono sempre molto forti in Limited, ma Celestial Enforcer non rientra esattamente in questa categoria. E’ infatti molto buona in un mazzo U/W, dove i volanti abbondano, ma rischia di diventare un brutto filler se non ne abbiamo nessuno in gioco. Se ovviamente siamo nel mazzo giusto, la prendiamo anche molto alta in Draft, altrimenti la lasceremo passare senza troppe remore.

Concordia Pegasus – 2.0

Concordia Pegasus

Drop a 2 discreto che può strappare qualche danno e bloccare decentemente all’occorrenza. Nell’archetipo giusto lo prenderemo più volentieri per poter sfruttare le diverse sinergie del formato.

Containment Priest – 2.0

Containment Priest

Containment Priest è sicuramente una magia pensata in ottica Constructed, e non è eccezionale in Limited. E’ comunque meglio del classico 2/2 per 2 mana, visto che con flash potremo sempre bloccare a sorpresa una creatura dell’avversario o riuscire a strappare qualche danno extra. Niente di più.

Daybreak Charger – 1.5

Daybreak Charger

Anche se ha un’abilità innescata discreta, Daybreak Charger non è molto meglio di Savai Sabertooth e non va oltre il punteggio di 1.5.

Defiant Strike – 1.0

Defiant Strike

Defiant Strike è il più classico dei filler che non sono contento di giocare. Nonostante si cicli, dare +1/+0 ad una creatura sarà irrilevante nel 90% dei casi, il che rende questa magia una versione peggiore di una qualsiasi spell con Cycling.

Dub – 2.0

Dub

In un mazzo aggressivo, Dub è una di quelle magie che può mandare l’avversario talmente indietro da costringerlo a fare giocate subottimali, ipotecando la partita in nostro favore. Giocatelo sempre quando l’avversario è tappato out, e magari con una protezione per evitare che il vostro pezzo muoia da una removal.

Faith’s Fetters – 3.5

Faith's Fetters

Nonostante sia costosa in termini di mana, Faith’s Fetters è un’ottima removal in Limited, visto che ferma praticamente tutto, planeswalker inclusi. I 4 punti vita sono un upside da non trascurare, soprattutto in quelle partite in cui siamo un po’ indietro.

Falconer Adept – 3.0

Falconer Adept

Falconer Adept è una buona creatura, visto che scambia potenzialmente con un drop a 2-3 dell’avversario, lasciandosi dietro un amico volante. Ovviamente da il meglio di sè quando riusciamo a renderlo evasivo, magari dandogli volare o protezione da un colore. In questi casi, se l’avversario non può ucciderlo, saranno dolori.

Feat of Resistance – 2.5

Feat of Resistance

Feat of Resistance è un buon combat trick che, per un basso costo di mana, salva la nostra creatura migliore da una rimozione dandole anche un boost a forza e costituzione. Migliora un pochino in G/W, ma difficilmente non ne includeremo almeno una copia in tutti i nostri mazzi bianchi.

Gale Swooper – 3.0

Gale Swooper

Grazie alla sua abilità innescata, Gale Swooper è sopra la media dei 3/2 volare per 4 mana. Infatti, dare volare ad un nostro pezzo è ottimo per strappare danni aggiuntivi, oppure per generare value con carte come Falconer Adept. Peggiora leggermente se non siamo aggressivi, ma sarà difficile non includerlo nel mazzo.

Glorious Anthem – 2.0

Glorious Anthem

Inno Glorioso è un buon incantesimo, a patto di potergli draftare attorno un mazzo dedicato. Se infatti riusciamo ad ammassare sulla board un buon numero di creature, risolvere Anthem significa sballare completamente la race all’avversario, mettendoci in una posizione di favore. E’ chiaro che non lo gioco in tutti i miei archetipi bianchi ed è una carta che rimane troppo situazionale per essere una bomba.

Griffin Aerie – 3.5

Griffin Aerie

Questa carta funziona soltanto in B/W ma, con il giusto supporto, rischia di diventare un incubo per l’avversario. Dato il ridotto CMC e le difficoltà che normalmente si incontrano per rimuovere un incantesimo in Limited, Griffin Aerie ha la potenzialità di generare 3 o 4 volanti nel corso di un game, rendendo molto difficili le cose al nostro avversario. E’ quindi un’ottima build around, una di quelle carte che sono contento di prendere early in Draft.

Idol of Endurance – 2.5

Idol of Endurance

Idol of Endurance ha del potenziale e sono curioso di provarla in Limited. E’ ovvio che funziona bene solo in archetipi con una curva bassa ma, nel mazzo giusto, ci fornisce benzina a sufficienza per affrontare il late game, porzione della partita dove di solito gli aggro stentano di più.

Legion’s Judgment – 1.5

Legion's Judgment

Questa removal è un filler e sarò più contento di averla in side. Tuttavia, ci troveremo a maindecckarla spesso in Sealed, specie quando saremo corti di 1 o 2 carte.

Light of Promise – 2.5

Light of Promise

Se la creatura incantata con Light of Promise sopravvive un paio di turni, l’avversario si troverà costretto a chumpblocckare ogni turno per non morire sotto i colpi del nostro pezzo. La carta è molto forte se inserita nell’archetipo giusto, ma ricordatevi che stiamo sempre parlando di un’aura che, per funzionare, ha bisogno di un buon supporto.

Makeshift Battalion – 2.0

Makeshift Battalion

Sopra la media del classico drop a 3, Makeshift Battalion era buono in War of the Spark e non credo sarà da meno in M21, andandosi ad inserire discretamente in tutti gli archetipi bianchi, e dando il meglio di sè quando siamo parecchio aggressivi.

Mangara, the Diplomat – 3.5

Mangara, the Diplomat

Mangara ci dà una grossa mano se siamo indietro sulla board, sia perchè ha lifelink, sia perchè ci fa pescare carte se l’avversario ci attacca con due o più creature. E’ chiaro che l’avversario può limitarsi ad attaccare con un solo pezzo per non farci pescare, ma questo lo rallenterà parecchio. Se invece siamo avanti sulla board, Mangara non farà troppo, ma potrebbe riuscire a farci pescare almeno una carta grazie alla sua seconda abilità innescata. Non è una bomba, ma è una carta che gioco volentieri se sono bianco.

Nine Lives – 0.5

Nine Lives

Carta più adatta al Constructed che al Limited, non escludo che Nine Lives sia giocabile in qualche archetipo particolarmente pazzo.

Pack Leader – 3.0

Pack Leader

Un buon inizio per un mazzo cani W/R, Pack Leader non è molto più che un filler in altri archetipi. Nel mazzo giusto è invece una mezza bomba, visto che ci permette di attaccare indisturbati, senza aver paura che i nostri pezzi possano essere uccisi in combat. State solo attenti ad eventuali rimozioni prima della dichiarazione degli attaccanti.

Rambunctious Mutt – 1.5

Rambunctious Mutt

Questo cane è buono in Sealed, dove non sarà difficile trovare un bersaglio per la sua abilità innescata. Un po’ più brutto invece in Draft, dove lo lasceremo più spesso in side.

Revitalize – 2.0

Revitalize

In un set con così tanti payoff legati al guadagnare punti vita, Revitalize guadagna sicuramente qualcosa rispetto ai formati Limited del passato. E’ un egregio enabler di Griffin Aerie ed è ottimo anche con Light of Promise. E se per caso non dovessimo avere nessun payoff in campo, potremo comunque ciclarlo per soli 2 mana.

Runed Halo – 0.5

Runed Halo

Se il nostro avversario ha una bomba imbattibile, avere Runed Halo in side ci potrà aiutare nei game 2 e 3. E’ chiaro che funziona al meglio solo contro le creature, ma spesso sarà sufficiente.

Sanctum of Tranquil Light – 2.0

Sanctum of Tranquil Light

Anche senza particolari sinergie tra Santuari, questo incantesimo è maindecckabile in molti archetipi a base bianca visto che, in late game, ci darà una grossa mano contro le migliori creature dell’avversario. E’ vero che non potremo sempre tenere 5 mana stappati per attivarlo, ma è anche vero che potremo decidere noi se e quando farlo. Sicuramente è una di quelle spell che non ti aspetti di vedere sul campo di battaglia ma che sarà in grado di risolvere più di una partita.

Seasoned Hallowblade – 3.0

Seasoned Hallowblade

Seasone Hallowblade è buono sia in attacco che in difesa visto che, con i suoi 3 punti di forza, può scambiare con i drop a 3 o 4 dell’avversario senza morire. Per renderlo indistruttibile dovremo scartare una carta, ma il prezzo del biglietto sarà ampiamente giustificato, soprattutto quando ci ritroveremo in flood in late game.

Secure the Scene – 2.5

Secure the Scene

Secure the Scene è una removal incondizionata con un downside, che però sarà spesso marginale. Saremo infatti sempre contenti di scambiare il miglior pezzo dell’avversario per un token 1/1. Tuttavia costa 5 mana ed è sorcery, perciò difficilmente ne vorrò giocare più di una copia nel mazzo.

Selfless Savior – 2.5

Selfless Savior

Una versione migliorata di Dauntless Bodyguard, Selfless Savior causerà non pochi grattacapi all’avversario, che avrà bisogno di una doppia rimozione per poter gestire il nostro pezzo migliore. Ovviamente migliora a seconda del numero di bombe che abbiamo nel mazzo.

Siege Striker – 2.0

Siege Striker

Siege Striker può attaccare per molti danni, e il nostro avversario difficilmente potrà bloccarlo in maniera favorevole. Peccato che, per riuscire nell’intento, dovremo tappare anche buona parte delle nostre altre creature, rimanendo scoperti in caso di un contrattacco. Inoltre, avendo un solo punto di costituzione, è piuttosto vulnerabile alle rimozioni avversarie, quindi fate attenzione.

Speaker of the Heavens – 1.5

Speaker of the Heavens

Difficile riuscire a far funzionare Speaker of the Heavens in Limited, per diverse ragioni. La prima è che, per quanti life gain potremo avere nel mazzo, difficilmente potremo impedire al nostro avversario di attaccare, e questo renderà piuttosto difficile il raggiungimento dei 27 punti vita. Inoltre, il singolo punto di costituzione rende questo chierico molto fragile, ed è difficile che sopravviva abbastanza a lungo da potersi attivare.

Staunch Shieldmate – 1.5

Staunch Shieldmate

Staunch Shieldmate è una di quelle creature che non giocherò mai molto volentieri ma che, nel mazzo giusto, sarà un vero incubo per l’avversario, che dovrà tirarci sopra una removal per poter attaccare. Ottimo in tutti i mazzi lenti o interessati a stallare la board a terra, ma decente anche post side se l’avversario è più aggressivo di noi.

Swift Response – 3.0

Swift Response

Essendo instant, Swift Response può uccidere la miglior minaccia dell’avversario durante una fase di attacco prima che questa ci abbia inflitto danno, il che la rende infinitamente migliore di Take Vengeance. Rimane comunque situazionale perchè non toglie i bloccanti, ma è una rimozione buona per soli due mana, in un colore come il bianco.

Tempered Veteran – 3.0

Tempered Veteran

Tempered Veteran funziona bene in un archetipo G/W che si basa sui segnalini ma si inserisce bene in qualsiasi mazzo bianco, visto che questo colore ha molte spell che mettono segnalini +1/+1 su un pezzo. E’ anche un buon mana sink, il che lo rende una discreta pescata anche in late game.

Valorous Steed – 3.0

Valorous Steed

Comune piuttosto solida che, per 5 mana spesi, ci garantisce 2 creature con vigilance decenti. Difficilmente potremo avere di meglio per questo costo di lancio.

Vryn Wingmare – 1.5

Vryn Wingmare

Questo pegaso non è un granchè in un formato in cui ci sono altri volanti che, per un CMC più basso, lo possono bloccare indisturbati. Inoltre, la sua abilità è simmetrica, e potrà capitare che dia più fastidio a noi che all’avversario. Se sono corto lo giocherò, ma non ne sarò mai molto entusiasta.

Warded Battlements – 1.0

Warded Battlements

3 mana per avere un muro 0/3 è un cattivo investimento anche in Limited. Nonostante ciò, la sua abilità innescata è discreta e costringerà l’avversario a doverci sprecare sopra una rimozione, prima o poi. Rimane il fatto che da solo non fa nulla e non è quindi una di quelle carte che vorrei giocare in Limited.

In sintesi

Il bianco ha alcuni elementi aggressivi ma si configura per essere più orientato al controllo, con molte creature dal basso CMC ma dotate di un alto valore di costituzione. Il colore ha molte carte sinergiche tra di loro oppure che si inseriscono bene nelle combinazioni di colori G/W tokens e B/W life gain. Gli archetipi U/W e W/R sembrano invece essere meno supportati.

Top commons

  1. Swift Response
  2. Valorous Steed
  3. Basri’s Acolyte
  4. Gale Swooper

Per continuare la lettura, vi invito a cliccare uno dei link che trovate qui sotto:

Commenti

  • Gabriele

    Mettere assieme Blood Curdle e Charge of the Forever Beast nella descrizione è assurdo, Charge è una delle peggiori rimozioni del set. Per essere efficace all’inizio devi avere una creatura grossa in mano e come top deck è terribile. Veramente pessima

  • Much

    Ciao Gabriele,
    la mia esperienza personale con Charge of the Forever Beast è stata molto positiva. Nonostante sia una removal meno versatile di Blood Curdle, che si fatica di più a splashare, nel mazzo giusto fa esattamente le stesse cose della spell nera, costando un mana in meno. E’ innegabile che ci sono degli elementi di situazionalità che la contraddistinguono, che invece sono assenti in Blood Curdle, ma ritengo che che il power level delle due spell sia simile, anche se Blood Curdle è sicuramente migliore come P1P1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *