Settimana 43

I risultati della MC V, la banlist del 21/10 e la nascita di Pioneer

I risultati della Mythic Championship V

Javier Dominguez conquista l’ambitissimo titolo di campione della quinta Mythic Championship del 2019, in sella a Gruul Aggro. Archetipo che è piaciuto poco anche allo stesso Dominguez, come ha ripetuto più volte durante lo streaming, ma che si è rivelato la scelta migliore nel metagame della MC. Ed in effetti, in un field dominato da Golos e Bant Food, Gruul si è dimostrato l’archetipo migliore per mettere pressione, mantenendo contemporaneamente anche un discreto midgame. Gli altri giocatori che si sono sfidati in top non sono sicuramente dei novellini: stiamo parlando di Andrea Mengucci, Jean-Emmanuel Depraz, Gabriel Nassif, Lee Shi-Tian, Ken Yukuhiro, Stanislav Cifka e William Jensen. Se volete dare un’occhiata al coverage completo della MC, con tutti i risultati, le decklist e molto altro, guardate qui.

I risultati del KOM Firenze

Discreta affluenza per questa tappa Toscana del King of Magic, che raccoglie più di 80 players al main event Modern. Al momento decklist e nomi dei vincitori non sono ancora disponibili, ma provvederemo ad aggiornare l’articolo appena possibile.

I risultati dell’Earthquake 2019

Un altro big event Modern si è svolto in Italia lo scorso fine settimana: stiamo parlando della versione 2019 dell’Earthquake. Francamente, sono venuto a conoscenza del torneo soltanto lo scorso venerdì, ma i numeri sembrano essere stati buoni. Anche per questo evento non abbiamo informazioni precise al momento, ma aggiorneremo al più presto.

Il MagicFest Phoenix

Dopo la Mythic Championship, tornano i MagicFest. Quello del prossimo fine settimana si terrà a Phoenix ed il formato del GP sarà Limited di Throne of Eldraine. Come sempre, i risultati saranno disponibili a partire da lunedì prossimo, visto che non è previsto live coverage per questo evento.

Lo SCG Atlanta

Il prossimo weekend, assieme ai tornei ufficiali Wizards, torna anche lo Starcity Games Tour. Il circuito di tornei americani si sposta ad Atlanta, dove il formato del main event Open sarà Modern. Sintonizzatevi su Twitch a partire da sabato pomeriggio per seguire in diretta il live coverage del torneo.

Il secondo round dei WPNQ

Il prossimo weekend proseguono i tornei che qualificano per il primo Players Tour del 2019. Questa settimana ci saranno due tornei diversi: Pescara e Silea. Per quanto riguarda il primo evento, potete trovare tutte le informazioni qui. Per quanto riguarda il secondo torneo, l’evento Facebook è disponibile qui.

La banlist “straordinaria” del 21/10

Come molti si aspettavano, con la banlist di oggi la Wizards si è liberato del fastidioso Field of the Dead dallo Standard andando a riportare un po’ di varietà nel formato (almeno spero). Altra carta che ci lascia prematuramente è Arcum’s Astrolabe in Pauper: a detta di molti giocatori questa carta rendeva il formato sbilanciato, perciò penso che il ban sia assolutamente motivato.

Perciò, soprattutto per i giocatori Standard, con la banlist di oggi si apre una nuova era ed è tempo di tornare a testare.

Pioneer: nascita di un nuovo formato

Ma le novità di oggi non finiscono qui. La Wizards ha infatti annunciato la nascita di un nuovo formato, ufficialmente supportato, e che, dal 2020, entrerà a far parte dei circuiti dei MagicFest e dei Players Tour. Il nome di questo nuovo formato è Pioneer e, sulla falsa riga degli altri formati Eternal, non è prevista rotazione. I set legali saranno tutti quelli a partire da Return to Ravnica e, tutti i nuovi set legali in Standard saranno automaticamente legali anche in Pioneer. Al momento non esiste banlist per questo formato, se si escludono le cinque fetchland di Khans of Tarkir.

Pioneer Infographic

Sì, avete capito bene. La Wizards ha deciso di eliminare la possibilità di giocare troppi colori in uno stesso archetipo. Questo, a loro avviso, dovrebbe favorire la diversità all’interno del formato. Vedremo cosa succederà nelle prossime settimane, visto che il formato sarà giocabile su MTGO già a partire da questa settimana.

Scriveremo sicuramente un articolo di approfondimento sul formato, perciò rimanete sintonizzati.

E anche per oggi è tutto. Grandissime novità questo lunedì, adesso abbiamo bisogno di un paio di giorni per metabolizzarle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *