Il Limited di Throne of Eldraine - Verde

L'analisi di tutte le carte verdi del nuovo set in ottica Limited

Eccoci giunti alla quinta parte della Limited review di Throne of Eldraine, in cui analizzeremo tutte le carte verdi. Prima di partire, un breve ripasso sui punteggi che andrò ad assegnare alle singole carte.

5.0: Il meglio in assoluto (Gargos, Vicious Watcher. Mu Yanling, Skydancer)
4.5: Carta molto forte ma non imbattibile, o che comunque richiede di costruirci un mazzo attorno (Dread Presence. Agent of Treachery)
4.0: Una rara forte oppure una delle migliori uncommon (Chandra, Novice Pyromancer. Dungeon Geists)
3.5: Una delle migliori comuni oppure una non comune solida (Murder. Renowned Weaponsmith)
3.0: Una carta che gioco sempre, se sono di quei colori (Shock. Silverback Shaman)
2.5: Una buona carta che difficilmente non includerò nelle mie 40 (Boneclad Necromancer. Netcaster Spider)
2.0: Un buon filler, che non sempre viene incluso nel mazzo (Greenwood Sentinel. Sorcerer of the Fang)
1.5: Un filler che giocherò nel 50% dei miei mazzi (Loaming Shaman. Moat Piranhas)
1.0: Un filler che non sono quasi mai contento di giocare (Glaring Aegis. Goblin Ringleader)
0.5: Una carta che non giocherò mai maindeck, ma che può avere degli utilizzi in sideboard (Duress. Devout Decree)
0.0: Una carta ingiocabile (Unholy Identure. Leyline of Sanctity)

Siete pronti? Allora iniziamo!

Verde

Beanstalk Giant – 3.5

Beanstalk Giant

Questa creatura è solidissima, visto che svolge la funzione di acceleratore in early game e si trasforma in una minaccia must kill in late game. Il meglio del verde riunito sotto un unico tetto.

Curious Pair – 2.0

Curious Pair

Ad una prima lettura pensavo che questa carta fosse mediocre, ma mi sono dovuto ricredere. Il verde ha molti modi di usare dei food tokens, soprattutto se giocato assime al nero, ed un 1/3 è un ottimo bloccante per molti drop a 2 del formato. Non è il massimo se il nostro piano è aggredire, ma se vogliamo stare indietro si configura come uno dei migliori drop a 2 verdi.

Edgewall Innkeeper – 3.5

Edgewall Innkeeper

Se riusciamo a pescarci anche una sola carta, avremo generato vantaggio. Da questo punto in poi, ogni carta extra che pescheremo ci porterà più vicini alla vittoria. Ed è davvero un peccato che l’oppo debba sprecare una removal su una creatura del genere. Senza considerare il fatto che potremo già lanciarlo al turno 1 e iniziare potenzialmente a generare value sin dal turno successivo.

Feasting Troll King – 4.5

Feasting Troll King

Oltre ad essere un 7/6 trample + vigilance per soli 6 mana, questo troll ha la malsana abitudine di tornare in gioco dal cimitero. E, come se non bastasse, può farlo più di una volta nel corso della partita. Prestate però attenzione agli eventuali Charmed Sleep o Trapped in the Tower degli avversari.

Fell the Pheasant – 1.0

Fell the Pheasant

In questo Limited, i volanti non sembrano così problematici come in altri set, ma avere a disposizione una removal solida per gestirli non fa mai male. Maindecckabile in Sealed ed in tutti quei mazzi Draft che sono un po’ corti di removal.

Fierce Witchstalker – 3.0

Fierce Witchstalker

Top creatura common verde. Solido rapporto body/CMC e upside non marginale, uniti a trample, che non guasta mai.

Flaxen Intruder – 2.5

Flaxen Intruder

Nonostante generare 3 token 2/2 per 7 mana non sia affatto male, dover aspettare fino al settimo turno per farlo potrebbe farci perdere la partita. Nella sua versione creaturosa invece, Flaxen Intruder è un drop a 1 onesto, ma difficilmente riuscirà a spaccare il miglior incantesimo/artefatto dell’avversario. Infatti, quando avremo bisogno di distruggere qualcosa, Flaxen Intruder sarà facilmente bloccabile e farà fatica a connettere. Vabbè, tanto lo giocheremo comunque.

Garenbrig Carver – 1.5

Garenbrig Carver

Più classico dei filler, che rimane comunque altamente giocabile per la sua versatilità. Il combat trick da solo sarebbe brutto, il 3/2 a 4 mana pure, l’accoppiata la giochiamo invece quasi volentieri per la sua flessibilità.

Garenbrig Paladin – 2.0

Garenbrig Paladin

4/4 a 5 mana con un’abilità statica carina è giocabile, mentre se diventa un 5/5 per lo stesso prezzo allora le cose iniziano a farsi dure per l’avversario. E’ una di quelle magie che giochiamo sempre in monocopia, mentre la seconda è probabile che rimanga in panchina.

Garenbrig Squire – 2.0

Garenbrig Squire

Orsetto con un upside che lo rende sia un bloccante che un attaccante migliore. Riempie bene il buco in curva e non solo.

Giant Opportunity – 3.0

Giant Opportunity

Sia creare un 7/7 che tre food tokens sono buone modalità, nel mazzo giusto. E’ chiaro che una carta del genere ha poco senso in un archetipo come R/G, mentre diventa molto più interessante in archetipi B/G o W/G. Ricordatevi che, se giocate contro un mazzo blu, esistono i rimbalzini e il vostro gigante potrebbe velocemente trasformarsi in fumo.

Gilded Goose – 4.0

Gilded Goose

Oltre ad essere un acceleratore a costo 1, Gilded Goose è un generatore continuo di food tokens e ci garantisce anche fixing per un eventuale splash. Peccato che sia rara.

The Great Henge – 5.0

The Great Henge

Questo artefatto rappresenta raw card advantage + fast mana e rende anche ogni nostra creatura un po’ più grande del normale. Il prezzo da pagare sono “solo” 9 mana, che però si ridurranno molto spesso a 4 o 5. E per questo CMC, the Great Henge è una bomba.

Insatiable Appetite – 1.5

Insatiable Appetite

Di per se, questo trucco non è male, ma in un set pieno di creature con adventure che hanno effetti simili, sono un po’ meno contento di giocarlo. Tra l’altro, il +5/+5 sarà spesso un upside minore, a meno che non siamo in grado di bersagliare una creatura con travolgere.

Keeper of Fables – 4.0

Keeper of Fables

Questa creatura è molto difficile da rimuovere ed è probabile che generi vantaggio carte il turno stesso che la risolviamo visto che, dopo averla giocata, attaccheremo con tutta la nostra board e riusciremo probabilmente ad infliggere danno all’avversario. Giocabilissima in tutti gli archetipi verdi, visto che sono pochi gli umani in queste combinazioni di colori, è una delle migliori uncommon del set.

Kenrith’s Transformation – 3.0

Kenrith's Transformation

Nonostante non sia ancora sicuro se vorrò lanciare questa magia sua una mia creatura o su una dell’avversario, il fatto che si cicli per soli due mana è già un motivo sufficiente per giocarla. La versatilità che la contraddistingue mi spinge a giocarla in praticamente tutti i miei mazzi verdi, ma difficilmente ne vorrò più di una copia.

Lovestruck Beast – 4.0

Lovestruck Beast

6 punti di forza e costituzione su due creature per soli 4 mana sono un ottimo affare. E anche se il nostro 5/5 non potrà attaccare, avremo comunque un ottimo bloccante. Infine, se il nostro avversario riesce ad uccidere Lovestruck Beast, avremo comunque un 1/1 umano, che non è eccezionale ma è comunque una creatura.

Maraleaf Rider – 1.5

Maraleaf Rider

In combinazione con un food token, Maraleaf Rider può aiutarci a togliere di mezzo una creatura fastidiosa dell’avversario, che magari è stata lanciata il turno precedente e non ha potuto attaccare. Per il resto, rimane un 3/1 a 2 mana, che non mi fa impazzire.

Oakhame Adversary – 3.5

Oakhame Adversary

Se riusciamo a risolvere quest’elfo al turno 2, avremo messo una buona ipoteca sulla partita. Tuttavia, anche se dovessimo pagarlo 4, non ci dispiacerà troppo avere un 2/3 che toglie di mezzo la migliore creatura dell’avversario oppure ci fa pescare una carta.

Once and Future – 2.5

Once and Future

Nonostante questo instant sia un buon modo per riprenderci dal cimitero le nostre due migliori spell, ne giocherò al massimo una copia nel mio mazzo, e neanche in tutti i mazzi verdi. Questo perchè, se il formato si rivela veloce, non vorrò spendere un turno intero (o quasi) senza fare nulla ed anche perchè questa carta, aperta in mano iniziale, è praticamente morta. Se però il formato si rivela più lento, allora questa carta diventa premium e sarà uno dei modi migliori per vincere un game andato troppo per le lunghe.

Once Upon a Time – 2.5

Once Upon a Time

Un’altra carta che dirà sicuramente la sua in Constructed, Once Upon a a Time è giocabile anche in Limited, visto che ci aiuta a cercare le terre in early game e le minacce in mid-late game. Non aspettatevi di riuscire a giocarla gratis in questo formato, ma l’effetto è ugualmente forte anche se dovremo pagare 2 mana per ottenerlo.

Outmuscle – 2.5

Outmuscle

Nonostante non sia la più efficiente delle removal, la giocheremo praticamente sempre nei nostri mazzi verdi. Il segnalino +1/+1 è un bonus discreto e la possibilità di rendere la nostra creatura bersaglio indistruttibile ci aiuta a non regalare dei 2×1 all’avversario.

Questing Beast – 3.5

Questing Beast

Nonostante questa creatura faccia un sacco di cose, e mi immagino verrà sicuramente giocata in Constructed, in Limited la linea di testo più rilevante è quella relativa ad un 4/4 haste per 4 mana. Infatti, nonostante tutte le altre abilità abbiano sicuramente il loro peso in formati Constructed, in Limited non aiutano Questing Beast a sopravvivere ad una bella removal come Bake Into a Pie o Searing Barrage. Sicuramente la giocheremo, ma non sarà la migliore delle rare che potremmo aprire.

Return of the Wildspeaker – 3.5

Return of the Wildspeaker

Di questa carta apprezzo il fatto che sia un istantaneo e che sia versatile. Ci permette infatti di generare vantaggio carte se stiamo giocando un matchup che va per le lunghe, oppure ci permettere di chiudere il game (o comunque ipotecarlo seriamente) se siamo interessanti a vincere velocemente.

A differenza di Overcome, non dare trample potrebbe essere uno svantaggio. In realtà, il fatto di essere un istantaneo compensa parecchio la mancanza di trample, visto che potremo usarlo come effetto a sorpresa per uccidere i bloccanti migliori dell’avversario e attaccare per danni letali nei turni successivi.

Return to Nature – 1.5

Return to Nature

Sicuramente ci saranno delle applicazioni per Return to Nature nel Limited di Throne of Eldraine. Anche la terza modalità potrà avere degli utilizzi occasionali, ad esempio quando vorremo esiliare un Feasting Troll King dal cimitero. Non sono felice di giocarla maindeck, ma lo farò spesso quando sono corto di rimozioni.

Rosethorn Acolyte – 2.5

Rosethorn Acolyte

Questa creatura è un buon acceleratore che può aiutarci a lanciare, in early game, magie di un eventuale splash senza problemi, grazie a Seasonal Ritual. Difficilmente non lo giocheremo in un archetipo a base verde.

Rosethorn Halberd – 1.0

Rosethorn Halberd

Rispetto agli altri equipaggiamenti già visti nel set, Rosethron Halberd ha un costo di equipaggiare molto alto, che lo rende difficile da spostare anche in late game. Se però lo vediamo come un incanta creatura che dà +2/+1 a costo 1, allora diventa più interessante, anche se preferisco non giocarlo nel mazzo.

Sporecap Spider – 2.0

Sporecap Spider

Bloccante veramente ottimo in questo set, data la presenza massiccia di creature x/1. Inoltre, grazie a 5 punti di costituzione, sarà veramente difficile da rimuovere per l’avversario.

Syr Faren, the Hengehammer – 3.0

Syr Faren, the Hengehammer

Syr Faren è un orsetto con un buon upside. Il suo problema è che scambia facilmente con tutte le creature dell’avversario, perciò non sarà semplice riuscire ad attaccarci per più di una volta a game. E’ ovvio che se abbiamo un certo numero di pump spells, allora sarà molto più facile far attaccare Syr Faren e sarà più difficile che questo muoia in combat.

Tall as a Beanstalk – 1.0

Tall as a Beanstalk

+3/+3 e reach per soli 4 mana sembrano un buon affare, ma non dimenticatevi che le removal instant sono sempre in agguato.

Trail of Crumbs – 3.0

Trail of Crumbs

Se una partita va abbastanza per le lunghe, avere Trail of Crumbs sotto il nostro controllo significherà probabilmente vincere il game, visto che questo incantesimo genera un cospicuo vantaggio carte. I problemi possono nascere in tutti quei casi in cui non siamo in grado di generare, in maniera costante, dei food tokens da poter sacrificare. In questo caso conviene lasciare Trail of Crumbs in side, in quanto, senza un buon numero di tokens, la carta non funziona.

Tuinvale Treefolk – 1.5

Tuinvale Treefolk

Nonostante due segnalini +1/+1 su di una creatura non siano male, farlo a velocità sorcery e a costo 4 non mi piace molto. Per quanto riguarda la creatura, un 6/5 per 6 mana è un filler.

Wicked Wolf – 4.5

Wicked Wolf

Indipendentemente dalla presenza o meno di food tokens sul campo di battaglia, questo lupo sarà un 2×1 in nostro favore nel 90% del game. Perciò non ci sono ragioni per non giocarlo in qualsiasi archetipo col verde.

Wildborn Preserver – 3.5

Wildborn Preserver

Una creatura con flash che minaccia di diventare anche molto grossa in late game. All’inizio sarà poco di più che un orsetto, ma l’avversario dovrà trovare velocemente una risposta se non vuole perdere la partita.

Wildwood Tracker – 1.0

Wildwood Tracker

Questo drop a 1 somiglierà molto spesso ad un 2/2, e questo non è male. Il problema è che non sarò veramente mai contento di includere una carta del genere nel mio mazzo, visto che preferirò giocare un effettivo 2/2 per 2 mana, piuttosto che una cosa che gli somiglia.

Wolf’s Quarry – 1.5

Wolf's Quarry

Il rapporto tra CMC e body di questa sorcery è deludente: 6 mana per 3 punti di P/T è solitamente ingiocabile. Tuttavia, nell’archetipo giusto non escludo di voler giocare Wolf’s Quarry per poter mettere sulla board alcuni bloccanti e guadagnare il tempo (ed i food tokens) necessari per risolvere qualche magia sballata al turno successivo.

Yorvo, Lord of Garenbrig – 3.5

Yorvo, Lord of Garenbrig

Yorvo può diventare molto grande, molto in fretta. Per fortuna non ha trample, e può quindi essere chumpblocckato per alcuni turni, ma la risposta dovrà arrivare, prima o poi, altrimenti l’avversario sarà costretto a concedere.

In sintesi

Il verde sembra un colore solido in Throne of Eldraine, nonostante scarseggi di rimozioni efficaci. Le sue creature però, compensano questa mancanza, e il verde ha, come al solito, il miglior rapporto tra body e CMC del set. Il verde è anche il colore migliore per generare dei food tokens perciò, se il vostro piano è quello di utilizzarli per altri fini oltre a guadagnare dei punti vita, dovrete giocare verde nel vostro mazzo.

  1. Fierce Witchstalker
  2. Outmuscle
  3. Rosethorn Acolyte

Se volete leggere gli altri capitoli della nostra Limited set review, date un’occhiata a questi link:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *