Il Limited di Throne of Eldraine - Blu

L'analisi di tutte le carte blu del nuovo set in ottica Limited

Eccoci qui al secondo round della nostra Limited set review di Throne of Eldraine. Come sempre, facciamo un breve riepilogo del punteggio che verrà assegnato alle singole carte.

5.0: Il meglio in assoluto (Gargos, Vicious Watcher. Mu Yanling, Skydancer)
4.5: Carta molto forte ma non imbattibile, o che comunque richiede di costruirci un mazzo attorno (Dread Presence. Agent of Treachery)
4.0: Una rara forte oppure una delle migliori uncommon (Chandra, Novice Pyromancer. Dungeon Geists)
3.5: Una delle migliori comuni oppure una non comune solida (Murder. Renowned Weaponsmith)
3.0: Una carta che gioco sempre, se sono di quei colori (Shock. Silverback Shaman)
2.5: Una buona carta che difficilmente non includerò nelle mie 40 (Boneclad Necromancer. Netcaster Spider)
2.0: Un buon filler, che non sempre viene incluso nel mazzo (Greenwood Sentinel. Sorcerer of the Fang)
1.5: Un filler che giocherò nel 50% dei miei mazzi (Loaming Shaman. Moat Piranhas)
1.0: Un filler che non sono quasi mai contento di giocare (Glaring Aegis. Goblin Ringleader)
0.5: Una carta che non giocherò mai maindeck, ma che può avere degli utilizzi in sideboard (Duress. Devout Decree)
0.0: Una carta ingiocabile (Unholy Identure. Leyline of Sanctity)

Tutti pronti? E’ il momento di andare a vedere cosa ci offre il colore blu.

Blu

Animating Faerie – 2.5

Animating Faerie - Magic: the Gathering

Un 2/2 volare per 3 mana è una creatura decente in Limited, ma solitamente non va sopra i 2 punti. Se però ci aggiungiamo la possibilità di trasformare un artefatto in una seconda creatura, anche più pericolosa della prima, allora otteniamo un’ottima minaccia. Non sempre potremo permetterci di aspettare fino al turno in cui avremo un artefatto in gioco da poter animare, ma in ogni caso avremo comunque un 2/2 volare.

Brazen Borrower – 3.0

Brazen Borrower - Magic: the Gathering

Una creatura molto solida nel suo complesso, che ricorda un po’ Vendilion Clique (anche se il power level è inferiore). In Limited, un 3/1 volare per 3 mana è onesto, anche se il singolo punto di costituzione può essere un problema. Petty Theft è un bell’istantaneo, ma non genera vantaggio carte. Insomma, la carta di per sè ha un power level sopra la media per il Limited, ma non credo sia al livello di altre mitiche del set.

Charmed Sleep – 3.0

Charmed Sleep - Magic: the Gathering

Ottima rimozione che, per soli 3 mana, si prende cura della minaccia più forte dell’avversario, impedendogli anche di giocare abilità attivate. Attenzione però agli spacca incantesimi, che in questo set si giocheranno sicuramente di più che in M20. E’ soprattutto per questo motivo che non si merita il mezzo punto in più.

Corridor Monitor – 1.5

Corridor Monitor - Magic: the Gathering

Un filler decente con upside minore. E’ ottimo per stallare la board a terra.

Didn’t Say Please – 1.5

Didn't Say Please - Magic: the Gathering

Ennesima versione di Cancel che ha come upside la capacità di macinare le prime tre carte del grimorio dell’avversario. Upside sicuramente poco rilevante, ma potrebbe comunque attivare alcune sinergie nel formato (Drown in the Loch, Into the Story). In ogni caso, non sono contento di giocarlo in Draft, mentre in Sealed la monocopia la inserirò quasi volentieri.

Emry, Lurker of the Loch – 3.5

Emry, Lurker of the Loch - Magic: the Gathering

Nel mazzo giusto, Emry è un must kill per l’avversario. Se non viene gestito velocemente, infatti, genererà troppo vantaggio ipotecando la partita in nostro favore. La riduzione di costo è un plus minore, che però potrebbe tornare utile quando siamo indietro sulla board e vorremmo risolvere due magie in un solo turno.

Fae of Wishes – 2.0

Fae of Wishes - Magic: the Gathering

Sicuramente un 1/4 volare per soli 2 mana è un ottimo bloccante in Limited. Questo purtroppo è il massimo che potremo ottenere da questa carta nel formato. Infatti, in Limited, le nostre carte migliori staranno maindeck, e difficilmente decideremo di lasciare delle bombe in side. Occasionalmente potremo usare Granted per prendere uno spacca artefatto/incantesimo che non abbiamo maindecckato, ma niente di più.

Faerie Vandal – 2.5

Faerie Vandal - Magic: the Gathering

In un archetipo a base U/R (che, in questo Limited, è interamente basato sul pescare carte extra) questa creatura è uno dei migliori payoff. Non solo ha un CMC ridotto ed è evasiva, ma può anche essere lanciata come instant per schivare le removal avversarie, oppure per infliggere danni letali il turno successivo.

Folio of Fancies – 1.5

Folio of Fancies - Magic: the Gathering

Carta difficile da valutare. Da sola, potrebbe essere sufficiente per farci vincere di mill, ma bisogna stare attenti a non millarsi da soli. In ogni caso, potrebbe rivelarsi una bomba e, secondo me, vale la pena provarci (soprattutto in Sealed).

Frogify – 3.0

Frogify - Magic: the Gathering

Kasmina’s Transmutation non era una delle migliori rimozioni in War of the Spark, perchè c’erano tantissimi modi per aggiungere segnalini +1/+1 alle nostre creature. Anche in questa espansione ce ne sono alcuni, ma la presenza di counter è sicuramente minore rispetto a WAR, e Frogify dovrebbe essere un’ottima removal.

Gadwick, the Wizened – 4.0

Gadwick, the Wizened - Magic: the Gathering

Nonostante sia piuttosto lento, Gadwick rappresenta una buona win condition. Se lanciato a partire dal turno 5 in poi è un 3×1 in nostro favore e, se sopravvive, ci permette di chiudere il game velocemente grazie alla sua seconda abilità innescata. In Sealed è una vera bomba, in Draft andrà giocato nel mazzo giusto per riuscire a sfruttarlo a pieno.

Hypnotic Sprite – 3.0

Hypnotic Sprite - Magic: the Gathering

Non sempre potremo permetterci il lusso di tenere 3 mana stappati per lanciare Mesmeric Glare, e capiterà più spesso di risolvere un 2/1 volare per 2 mana, che è comunque ottimo in ogni set in cui viene stampato (Vampire Interloper, Velking Tern). Inoltre, questa creatura potrebbe dire la sua anche se pescata in late game, magari neutralizzando un trucco o una removal dell’avversario.

Into the Story – 1.5

Into the Story - Magic: the Gathering

La carta di per se è molto forte, se la vediamo come un “pesca 4 per 4 mana”. A costo 7 invece, perde molto del suo appeal. Ed in Limited non sarà semplicissimo riuscire ad ottenere lo sconto sul CMC. Perciò penso che saranno più i mazzi dove non la giocheremo, rispetto a quelli in cui lo faremo. In Sealed sarà più probabile che vorrò includerla nelle mie 40.

The Magic Mirror – 1.0

The Magic Mirror - Magic: the Gathering

Affinchè questa carta possa essere efficace dovremo riuscire a sopravvivere fino al turno in cui riusciremo a lanciarla, e difficilmente questo accadrà prima di avere 6 terre in gioco. Da qui in poi la partita dovrebbe essere in discesa, ma sua una board compromessa il vantaggio carte, da solo, non basta. Sicuramente The Magic Mirror è una magia dall’altissimo potenziale, ma farlo funzionare in Limited è complicato. Non escludo però che qualcuno possa riuscirci, soprattutto in Draft.

Mantle of Tides – 2.0

Mantle of Tides - Magic: the Gathering

Nel giusto archetipo, potremo pensare di equipaggiare questo artefatto con la velocità di un istantaneo, scombinando i blocchi al nostro avversario o salvando una creatura da una rimozione. E comunque, anche in archetipi non a base U/R, una monocopia sarà sempre giocabile, visto che è un artefatto e che ha un CMC molto basso (anche se il costo di equipaggire può risultare proibitivo in early game).

Merfolk Secretkeeper – 0.5

Merfolk Secretkeeper - Magic: the Gathering

Il modo migliore per scontare Into the Story? Lanciare una, o più copie, di Venture Deeper. A parte questo scenario, e qualche altra remota possibilità di mill dell’avversario, sconsiglierei di giocare Merfolk Secretkeeper in un mazzo Limited. A meno che non ne abbiate più di 4 copie.

Midnight Clock – 2.5

Midnight Clock - Magic: the Gathering

Il punteggio è determinato solo in funzione della sua capacità di accelerare un qualsiasi archetipo blu di un turno. Gli altri effetti sono forti, ma è difficile quantificare le reali possibilità di pescare 7 carte extra in una partita di Limited. Come spesso accade, questo sarà più probabile in Sealed, dove il formato è più lento, piuttosto che in Draft.

Mirrormade – 2.0

Mirrormade - Magic: the Gathering

Questa carta passa facilmente da ingiocabile a bomba a seconda della restante composizione del nostro mazzo. Sicuramente più forte in Draft, dove avremo la possibilità di creare un mazzo basato su artefatti/incantesimi, la giocheremo però anche in Sealed, magari per copiare Charmed Sleep, Frogify, o Trapped in the Tower e avere una removal extra.

Mistford River Turtle – 2.5

Mistford River Turtle - Magic: the Gathering

Questa tartaruga è molto forte sia se stiamo attaccando sia se ci stiamo difendendo. Nel primo caso, ci aiuterà a far passare danni preziosi, rendendo inbloccabile il nostro pezzo migliore senza il rischio di morire (non è semplice infliggere 5 danni in combat). Nel secondo caso, potremo usarla come bloccante fino al turno in cui avremo stabilizzato la board e potremo iniziare ad attaccare, chiudendo velocemente il game.

Moonlit Scavengers – 1.5

Moonlit Scavengers - Magic: the Gathering

Anche se riusciamo ad attivare l’abilità innescata, pagare 6 mana per un 4/5 non è un grande affare. Ci saranno alcuni mazzi dove includeremo la monocopia nelle nostre 40, ma non saremo mai molto contenti di farlo.

Mystical Dispute – 1.0

Mystical Dispute - Magic: the Gathering

Una carta che si giocherà in Constructed, probabilmente anche in formati Eternal, ma che in Limited starà più spesso in side che maindeck.

Opt – 1.5

Opt - Magic: the Gathering

Il più classico dei filler, ci aiuta a riempire il mazzo quando siamo corti e ci può dare una mano a cercare la carta che ci serve sia in early che in late game. Al suo posto preferisco sempre giocare una “vera magia”, ma non sempre potrò farlo.

Overwhelmed Apprentice – 1.5

Overwhelmed Apprentice - Magic: the Gathering

Altro filler decente che rende il piano mill più attuabile di quanto non sembri, nel Limited di Throne of Eldraine. In realtà, la possibilità di profetizzare 2 al turno 1 è ottima, visto che ci aiuta a migliore la pescata e a tenere mani un po’ al limite, ma questo non lo rende molto migliore di un classico drop a 1 vanilla.

Queen of Ice – 3.5

Queen of Ice - Magic: the Gathering

Top common blu del formato? Io penso di sì. Non solo ci fa guadagnare tempo prezioso grazie a Rage of Winter, ma rallenta ulteriormente la race dell’avversario anche quando è in gioco. Inoltre, è ottima anche in un mazzo aggressivo, visto che l’avversario non sarà incentivato a bloccarla.

Run Away Together – 2.0

Run Away Together - Magic: the Gathering

Solitamente quando vorremo rimbalzare la migliore minaccia del nostro avversario non potremo anche salvare la nostra migliore creatura da una rimozione ma, in ogni caso, anche riuscire a fare una sola delle due cose ci andrà bene. Purtroppo, il downside di questa carta è che, se non abbiamo una creatura in gioco, non potremo rimbalzare neanche quella del nostro avversario.

Sage of the Falls – 2.5

Sage of the Falls - Magic: the Gathering

5 mana per un 2/5 sono tanti, ma l’effetto è molto forte. Sage of the Falls è infatti un ottimo enabler di tutti gli archetipi U/R che si basano sul pescare carte extra, ma funziona bene anche in altri mazzi per andare a cercare le nostre magie migliori, scartando qualche terra di troppo.

So Tiny – 2.0

So Tiny - Magic: the Gathering

Questo combat trick non è da sottovalutare, per due ragioni. In primo luogo, essendo lanciabile come un istantaneo, può permetterci di uccidere in combattimento una creatura dell’avversario. In secondo luogo, migliora in late game, rendendolo “meno” morto rispetto a molte altre carte di questo genere. Quante copie giocarne dipenderà molto dal mazzo e dalla velocità del formato, ma è una carta assolutamente da provare.

Steelgaze Griffin – 2.0

Steelgaze Griffin - Magic: the Gathering

Ottimo payoff in un archetipo U/R basato sul pescare carte extra, visto che somiglierà molto ad un Air Elemental. Negli altri mazzi blu probabilmente lo giocheremo, anche se preferiremo riempire il nostro buco in curva con qualcos’altro.

Stolen by the Fae – 2.5

Stolen by the Fae - Magic: the Gathering

Nonostante l’effetto possa sembrare molto forte, in realtà ci sono due problemi legati a questa carta. Il primo è che non rimbalza una creatura a costo X o meno, ma soltanto a costo X. Questo significa che se la creatura che vogliamo rimbalzare costa solo 2 mana, otterremo solo 2 fatine per il disturbo. Il secondo è che ha un bersaglio e, se il bersaglio sparisce in risposta al lancio della magia, questa verrà neutralizzata, e non otterremo alcuno spiritello. Perciò fate attenzione prima di lanciare questa magia.

Syr Elenora, the Discerning – 3.5

Syr Elenora, the Discerning - Magic: the Gathering

Nel mazzo giusto, Syr Elenora è un discreto beater ed un 2×1 garantito in nostro favore. Se fosse stata direttamente un 3/4 o 4/4 l’avrei preferito, ma anche così è una carta sopra la media del formato. L’ultima abilità non è da sottovalutra, come Boreal Elemental insegna, anche se su di un terrestre ha meno impatto che su un volante.

Tome Raider – 2.5

Tome Raider - Magic: the Gathering

Tome Raider non è Cloudkin Seer, ma rimane comunque una buona carta nel Limited di Throne of Eldraine, sia perchè ci sono tanti x/1 in questo formato, sia perchè questa fatina rappresenta comunque un 2×1 in nostro favore.

Turn into a Pumpkin – 3.5

Turn into a Pumpkin - Magic: the Gathering

Nonostante sia una “rimozione” un po’ lenta, il 2×1 in nostro favore è assicurato e la possibilità di liberarsi di un qualsiasi permanente non terra è sopra la media dei rimbalzi “standard” da Limited.

Unexplained Vision – 2.5

Unexplained Vision - Magic: the Gathering

Cinque mana sono tanti ma pescare 3 carte e (potenzialmente) profetizzare 3 valgono ampiamente il prezzo del biglietto. Il suo punteggio potrà salire o scendere a seconda della velocità del formato, ma 2.5 mi sembra un onesto voto di partenza.

Vantress Gargoyle – 3.5

Vantress Gargoyle - Magic: the Gathering

Questo Gargoyle fa esattamente quello che vorremmo vedere in una creatura blu: ci difende i primi turni della partita (quando avremo tante carte in mano) ed attacca come 5/4 volare in mid/late game, quando abbiamo più bisogno di minacce. Inoltre, grazie all’abilità attivata, velocizza il processo di mill dell’avversario.

Vantress Paladin – 1.5

Vantress Paladin - Magic: the Gathering

Se non riusciamo ad innescare Adamant in maniera solida, preferirei non giocare Vantress Paladin nel mio mazzo, visto che pagare 4 mana per un 2/2 volare non è un granchè. Al contrario, un 3/3 volare per 4 mana è sopra la media, perciò la giocabilità di questa carta varierà molto a seconda del mazzo.

Wishful Merfolk – 1.5

Wishful Merfolk - Magic: the Gathering

Nonostante questo Merfolk possa attaccare, a differenza di Moat Piranhas ha solo 2 punti di costituzione il che lo rende un pessimo bloccante per i drop a 2 dell’avversario. In ogni caso, riempie bene il buco in curva e ci permette di attaccare quando necessario. Ovviamente, meglio giocarlo in un archetipo di controllo piuttosto che in un mazzo aggressivo.

Witching Well – 2.5

Witching Well - Magic: the Gathering

Voto volutamente generoso, ma questa magia mi piace molto. Ci permette infatti di aggiustarci le pescate nei primi turni della partita, garantendoci poi due carte extra in late game. Ottima anche nei matchup grindy, visto che si trasforma in uno “Scry 2 + Draw 2” per 5 mana. Il fatto che sia un artefatto è un altro aspetto positivo, dato che il set ha parecchie sinergie con questi permanenti.

In sintesi

Il blu si presenta come un colore ricco di volanti, di artefatti e, a modo suo, anche di rimozioni. Le sue creature non hanno stat impressionanti ma hanno molte abilità interessanti, che permettono sia di attaccare che di difendere agevolmente. A seconda del secondo colore che andremo ad accoppiargli, ci sono carte che guadagnano o perdono qualche punto, perchè sono state appositamente concepite per un determinato archetipo. Le migliori comuni rimangono comunque queste:

  • Queen of the Ice
  • Charmed Sleep
  • Tome Raider

E con questo è tutto per la seconda parte della Limited set review di Throne of Eldraine. Per continuare la lettura, vi invito a seguire questi link:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *