Il Limited di Throne of Eldraine - Bianco

L'analisi di tutte le carte bianche del nuovo set in ottica Limited

Benvenuti ad una nuova edizione della Limited set review targata Ancestral Magic!

Con l’articolo di oggi inizia l’analisi delle carte di Throne of Eldraine e del loro power level nei formati Sealed e Draft. Come sempre, ad ogni carta verrà assegnato un punteggio che ne indica la giocabilità. Di seguito, trovate la scala dei punteggi che andrò ad assegnare, con alcuni esempi presi da M20.

5.0: Il meglio in assoluto (Gargos, Vicious Watcher. Mu Yanling, Skydancer)
4.5: Carta molto forte ma non imbattibile, o che comunque richiede di costruirci un mazzo attorno (Dread Presence. Agent of Treachery)
4.0: Una rara forte oppure una delle migliori uncommon (Chandra, Novice Pyromancer. Dungeon Geists)
3.5: Una delle migliori comuni oppure una non comune solida (Murder. Renowned Weaponsmith)
3.0: Una carta che gioco sempre, se sono di quei colori (Shock. Silverback Shaman)
2.5: Una buona carta che difficilmente non includerò nelle mie 40 (Boneclad Necromancer. Netcaster Spider)
2.0: Un buon filler, che non sempre viene incluso nel mazzo (Greenwood Sentinel. Sorcerer of the Fang)
1.5: Un filler che giocherò nel 50% dei miei mazzi (Loaming Shaman. Moat Piranhas)
1.0: Un filler che non sono quasi mai contento di giocare (Glaring Aegis. Goblin Ringleader)
0.5: Una carta che non giocherò mai maindeck, ma che può avere degli utilizzi in sideboard (Duress. Devout Decree)
0.0: Una carta ingiocabile (Unholy Identure. Leyline of Sanctity)

Direi che è tutto pronto, possiamo partire!

Bianco

Acclaimed Contender – 3.0

Acclaimed Contender - Magic: the Gathering

Anche senza un alto numero di cavalieri nel nostro mazzo, le probabilità che Acclaimed Contender rappresenti un 2×1 in nostro favore sono alte, soprattutto se avremo il tempo necessario per poterlo lanciare al momento giusto della partita. Sicuramente non è una rara bomba, ma sono felice di aprirla in prima busta, in quanto è un’ottima build-around. In Sealed peggiora di almeno mezzo punto.

All That Glitters – 1.5

All That Glitters - Magic: the Gathering

Una magia pensata sicuramente più per il Constructed che per il Limited, ma che potrebbe dire la sua in archetipi con tanti incantesimi e/o artefatti (e nel set sembrano essercene parecchi). In generale, gli incanta creatura non mi entusiasmano, ma se riusciamo ad ottenere un +3/+3 per soli due mana, allora potrebbe valere la pena includerla nel nostro mazzo.

Archon of Absolution – 3.5

Archon of Absolution - Magic: the Gathering

I 3/2 volare per 4 mana sono sempre giocabili e, a seconda del set, arrivano a prendere anche 2.5 punti. Questo Archon of Absolution è però molto meglio di un normale Snapping Drake. Primo, perchè è un ottimo top della curva per un mazzo aggressivo, visto che è evasivo e rallenta la race del nostro opponent. Secondo, perchè è giocabile anche in mazzi più lenti, visto che ci permette di guadagnare tempo prezioso. Protezione del bianco è un upside marginale, che può fare la differenza in eventuali mirror di U/W.

Ardenvale Paladin – 2.0

Ardenvale Paladin - Magic: the Gathering

Un archetipo lento giocherà spesso un 2/5 per 4 mana, e se per caso dovesse riuscire a giocare un 3/6 per lo stesso costo, sarà molto contento del suo investimento. Un archetipo aggressivo non vorrà giocare una carta del genere, a meno che non sia interessato a stallare la board a terra per vincere con dei volanti.

Ardenvale Tactician – 3.0

Ardenvale Tactician - Magic: the Gathering

Come ho scritto qualche giorno fa sulla nostra pagina Facebook, tutte le magie con Adventure sono molto buone in Limited, perchè rappresentano un 2×1 in nostro favore. In questo caso, siamo di fronte ad una delle migliori comuni bianche con Adventure, visto che un 2/3 volare per 3 mana è un ottimo investimento in Limited e l’abilità Adventure è la ciliegina sulla torta, che lo rende buono sia in mazzi aggressivi che di controllo.

Bartered Cow – 1.5

Bartered Cow - Magic: the Gathering

Nell’archetipo giusto, un Food Token può avere una certa importanza, anche se il bianco sembra il colore meno adatto per sfruttarli a pieno. Di sicuro mi capiterà di giocare un 3/3 per 4 mana, ma senza sinergie particolari preferirei evitare.

Beloved Princess – 1.5

Beloved Princess - Magic: the Gathering

Nonostante Healer’s Hawk fosse una delle top common bianche nel Boros di GRN, Beloved Princess non è proprio la stessa carta. Primo, perchè non stiamo giocando Guilds of Ravnica. Secondo, perchè non ha volare. E tuttavia, ci saranno archetipi in cui saremo contenti di giocarla, visto che, con un buon numero di equipaggiamenti o incanta creatura, la sua seconda abilità statica potrà essere molto rilevante per chiudere le partite.

Charming Prince – 2.5

Charming Prince - Magic: the Gathering

Non una di quelle rare che ci fanno gridare al miracolo, ma è comunque meglio del classico orsetto per 2 mana. La sua versatilità lo rende decente anche in mid-late game, grazie a scry. Come per All That Glitters, è sicuramente una magia più indica in Constructed che in Limited.

The Circle of Loyalty – 4.5

The Circle of Loyalty - Magic: the Gathering

Se risolviamo questa magia per il suo costo di mana pieno, sarà un grosso problema per l’avversario. Se per caso riusciamo a risolverlo al quinto, o magari addirittura al quarto, allora sarà un enorme problema per l’avversario. E se l’avversario non ha una risposta immediata, Circle of Loyalty vince la partita da solo.

Deafening Silence – 0.0

Deafening Silence - Magic: the Gathering

Un’altra carta che giocheremo in Constructed ma non in Limited.

Faerie Guidemother – 1.5

Faerie Guidemother - Magic: the Gathering

Questa fata non è la migliore delle creature con Adventure, visto che Gift of the Fae sarebbe un buon combat trick, se fosse instant, mentre un 1/1 volare per 1 mana non è forte, nè in early nè in late game. Ciò nonostante, due magie in una sola carta sono sempre buone, sopratutto se giochiamo aggressivi e vogliamo strappare dei danni nei primi turni del game, magari dando volare e +2/+1 ad un nostro terrestre.

Flutterfox – 2.5

Flutterfox - Magic: the Gathering

Dato che in Throne of Eldraine non dovrebbe essere difficile avere almeno un artefatto o un incantesimo in gioco, questa volpe sarà solitamente un 2/2 volare per 2 mana, che è sopra la media dei normali drop a 2 del Limited. E’ anche vero che in questo set ci sono parecchi volanti 2/x a costo 2, ma la maggior parte sono uncommon.

Fortifying Provisions – 1.5

Fortifying Provisions - Magic: the Gathering

Il voto potrebbe sembrare esagerato, ma spesso avere un punto in più di costituzione in più permette di ribaltare, a nostro favore, una race ormai compromessa. Il Food Token è un upside minore, che non dovrebbe essere la ragione per cui inseriremo questa carta nel mazzo.

Giant Killer – 4.0

Giant Killer - Magic: the Gathering

Giant Killer è una creatura estremamente versatile, che trova posto sia in archetipi aggressivi, come tappino, che in archetipi più lenti, come removal + tappino.

Glass Casket – 3.0

Glass Casket - Magic: the Gathering

Una buona removal che, per un CMC basso, toglie tutti gli early drop del nostro avversario. Saremo sicuramente più contenti di giocarla in un archetipo di controllo, visto che un mazzo aggro sarà più interessato a togliere i pezzi più grossi dell’avversario. Tuttavia, sarà difficile non prenderlo in Draft e impossibile non giocarlo in Sealed.

Happily Ever After – 0.0

Happily Ever After - Magic: the Gathering

Troppe righe di testo per questo incantesimo, che difficilmente potrà funzionare in Limited. Per il Constructed però ci sono buone potenzialità.

Harmonious Archon – 4.5

Harmonious Archon - Magic: the Gathering

Nonostante Armonious Archon possa ingrandire anche alcune creature del nostro avversario, 10 punti di power e 11 di thoughness per soli 6 mana non sono una cosa che si vede tutti i giorni. Se aggiungiamo a queste stat già impressionanti la possibilità di “spompare” alcuni ciccioni dell’avversario, otteniamo una delle migliori carte nel Limited di Throne of Eldraine. Ah, se l’avversario lo uccide, avremo comunque ottenuto due 1/1 per il disturbo.

Hushbringer – 1.0

Hushbringer - Magic: the Gathering

Un’ottima carta per il Constructed, un po’ meno interessante per il Limited, ma comunque giocabile, se proprio non abbiamo di meglio.

Knight of the Keep – 1.5

Knight of the Keep - Magic: the Gathering

Il più classico dei filler, che però è anche un cavaliere e quindi potrebbe aiutarci con alcune sinergie in questo Limited.

Linden, the Steadfast Queen – 2.5

Linden, the Steadfast Queen - Magic: the Gathering

Se siamo bianchi giocheremo sempre un 3/3 vigilance per 3 mana, anche se il triplo specifico la rende un po’ proibitiva. L’abilità innescata potrebbe farci guadagnare alcuni punti vita, ma non sarà sicuramente il motivo per includerla nel mazzo.

Lonesome Unicorn – 2.5

Lonesome Unicorn - Magic: the Gathering

Nonostante un 2/2 vigilance a costo 3 e un 3/3 vigilance a costo 5 siano entrambi brutti, questa carta è estremamente versatile ed è probabilmente annoverabile tra le migliori comuni bianche. Anche se pescata in late game rimane decente, visto che rappresenta 5 punti di forza e costituzione suddivisi su due creature.

Mysterious Pathlighter – 3.0

Mysterious Pathlighter - Magic: the Gathering

Praticamente tutte le carte con Adventure bianche sono giocabili in Limited e avere la possibilità di ingrandirle nel momento in cui le lanciamo è molto interessante. Inoltre, avremo in gioco anche un 2/2 volare per 3 mana, che è buono anche da solo.

Outflank – 2.0

Outflank - Magic: the Gathering

Una removal condizionale ma che ha un costo di mana molto ridotta ed è un istantaneo. Negli archetipi aggressivi a base bianca si configura come una delle migliori removal del formato, mentre in archetipi più lenti difficilmente vorremo giocarne più di una copia.

Prized Griffin – 2.5

Prized Griffin - Magic: the Gathering

Classico 3/4 volare per 5 mana che difficilmente non giocheremo in un mazzo col bianco. Ottimo top della curva per archetipi aggressivi e un buon drop a 5 che blocca bene in archetipi più lenti.

Rally for the Throne – 2.0

Rally for the Throne - Magic: the Gathering

Una versione indebolita di Raise the Alarm, con un upside che può sballare i conti al nostro avversario in caso di race. Non saranno tante le occasioni in cui dovremo lasciarla in panchina, ma il bianco ha molti drop a 3 migliori.

Realm-Cloaked Giant – 4.0

Realm-Cloaked Giant - Magic: the Gathering

Gli effetti tipo Ira di Dio mi piacciono sempre in Limited. E se sono accompagnati anche da un 7/7 vigilance diventano ancora più interessanti. E’ ovvio che non sempre avremo 7 mana al turno 7 per risolvere questo gigante, ma spesso Cast Off sarà sufficiente per farci arrivare vivi al momento di lanciarlo.

Righteousness – 1.0

Righteousness - Magic: the Gathering

Un combat trick molto limitato, anche se forte. E’ difficile che voglia giocare una carta del genere in Limited, visto che non si addice ad archetipi aggressivi e non si inserisce bene neanche in mazzi di controllo. Rimane però sempre una carta giocabile se siamo scarsi di removal, e non escludo di perdere almeno una partita da una Righteousness lanciata dall’avversario al turno giusto.

Shepherd of the Flock – 2.0

Shepherd of the Flock - Magic: the Gathering

Usher to Safety è un buon modo per salvare il nostro pezzo migliore da una rimozione avversaria. Peccato invece che Sheperd of the Flock non sia nulla di che, ed è per questo che non posso dargli più di 2 punti.

Shining Armor – 0.5

Shining Armor - Magic: the Gathering

Preferirei non doverla giocare nel mazzo, ma non escludo che in un archetipo con molti cavalieri possa prendersi un mezzo punto in più, data anche la scarsità di removal bianche nel formato.

Silverflame Ritual – 2.0

Silverflame Ritual - Magic: the Gathering

A seconda dell’aggressività del nostro mazzo, questa magia passa da ingiocabile a molto forte. Riuscire a pompare anche solo 2 delle nostre creature potrebbe essere sufficiente per spostare la race in nostro favore, oppure per impedire all’avversario di bloccare. Vigilance è un upside carino, che ci permette di spingere anche quando siamo in race e magari dovremmo stare indietro.

Silverflame Squire – 2.0

Silverflame Squire - Magic: the Gathering

Nessuna delle due metà di questa carta è un granchè, ma la versatilità del combat trick unita ad una creatura mediocre, lo rendono giocabile in tutti gli archetipi aggressivi e non solo.

Syr Alin, the Lion’s Claw – 4.0

Syr Alin, the Lion's Claw - Magic: the Gathering

Il miglior payoff per un archetipo aggro a base bianca, che rende migliori tutte le carte bianche mediocri del set, da Beloved Princess a Sheperd of the Flock. E non dimentichiamo che, avendo First Strike, il nostro avversario avrà seri problemi a bloccarlo, e quindi potremo attaccare senza troppe remore.

Trapped in the Tower – 2.5

Trapped in the Tower - Magic: the Gathering

Questa nuova versione di Pacifismo non riesce ad arrivare ai 3 punti visto che, purtroppo, non si prende cura dei volanti avversari. Però, se il nostro piano passa da terra, sarà una delle migliori rimozioni a nostra disposizione. E comunque, la giocheremo spesso anche in archetipi il cui piano è volare sopra l’avversario.

True Love’s Kiss – 1.5

True Love's Kiss - Magic: the Gathering

In altri formati una magia del genere sarebbe stata ingiocabile. In Throne of Eldraine, invece, la maindecckeremo più spesso del previsto, soprattutto in Sealed. Contro l’avversario giusto, rappresenta infatti un ottimo 2×1 in nostro favore.

Venerable Knight – 2.0

Venerable Knight - Magic: the Gathering

Nel Limited di Eldraine, Cavalieri sembra un archetipo aggressivo e un 2/1 per un mana non è da sottovalutare, soprattutto se ha un upside importante, per essere un drop a 1.

Worthy Knight – 3.0

Worthy Knight - Magic: the Gathering

Nell’archetipo giusto, questo cavaliere è una bomba, mentre in un mazzo che non gioca molti cavalieri sarà semplicemente un orsetto. In ogni caso, il potenziale upside (anche con un solo altro cavaliere avremo comunque fatto vantaggio) lo rende giocabile praticamente sempre.

Youthful Knight – 2.0

Youthful Knight - Magic: the Gathering

First Strike è un’ottima abilità in questo set, soprattutto se la possiamo trovare su un drop a 2. Inoltre, è anche un cavaliere, plus da non sottovalutare.

In sintesi

Come spesso accade in Limited, anche in Throne of Eldraine il bianco è un colore più votato all’aggressione che alla difesa e molte delle sue creature e delle sue spell supportano bene questo piano. Purtroppo non esiste una vera comune che prevale sulle altre, che si posizionano più o meno tutte allo stesso livello. Merito anche delle rimozioni, che sono scarse e non sempre così efficaci come vorremmo.

  1. Ardenvale Tactician
  2. Trapped in the Tower
  3. Lonesome Unicorn

Per proseguire la lettura con gli altri capitoli della Limited set review, potete cliccare su uno dei link sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *