Settimana 26

I risultati della MC III e il banco di prova del Modern dopo Horizons

I risultati della Mythic Championship III

Matias Leveratto si aggiudica la prima Mythic Championship interamente disputata su Magic Arena, battendo in finale Brad Nelson ed imponendosi su una top 4 dove troviamo anche Kai Budde e Shahar Shenhar. Il giocatore argentino, qualificatosi alla MC grazie ai qualifier su Arena, ha scalato la classifica del torneo fino alla top 4 alla guida di Simic Nexus, un archetipo che possiamo sicuramente definire sfavorito in un metagame dominato da Esper Control ed Esper Hero. Tuttavia, Leverato è riuscito a battere prima Shenhar alla guida di MonoRed e poi, in un doppio match finale, si è imposto anche su Brad Nelson e sulla sua lista di Esper Hero. A questo link trovate il coverage completo dell’evento mentre qui potete vedere le decklist dei 68 giocatori che hanno partecipato alla MCIII.

I risultati del MagicFest Seattle

Dopo due giornate di Day1, circa 350 giocatori si sono presentati al Day2 del GP Seattle per draftare Modern Horizons. Alla fine è uscito vincitore Matt Sikkink Johnson, che ha sconfitto in finale Yoshihiko Ikawa. Per dare un’occhiata alle migliori decklist del day 1 e ai mazzi della top 8, potete consultare il coverage ufficiale che trovate qui.

I risultati del Paupergeddon 2019

214 giocatori per l’edizione 2019 del Paupergeddon, che si conferma come l’evento di riferimento per il formato in Italia. Al momento, ancora nessuna informazione sui risultati del torneo, ma vi terremo informati sulla nostra pagina Facebook.

Il MagicFest Dallas

Il prossimo weekend è finalmente tempo di Modern, a due settimane dall’uscita di Modern Horizons. Iniziamo con un bel GP, che sarà il main event del MagicFest Dallas. Come sempre poche informazioni su un eventule coverage, ma vi terremo aggiornati sulla nostra pagina Facebook.

Lo SCG Pittsburgh

Ma gli eventi Modern non finiscono con il GP di cui sopra, visto che anche il formato dello SCG Open Pittsburgh sarà Modern. Tuttavia, in questo torneo si giocherà a squadre: il formato è infatti Team Modern (non Unified). Questo significa che i 3 giocatori di un team potranno giocare anche tutti e 3 lo stesso archetipo, con 75 carte identiche. Sarà particolarmente interessante vedere i risultati di questo torneo per capire se BridgeVine è veramente la bestia nera che è apparsa nelle scorse settimane su MTGO.

Il KOM Bologna – Domenica 30 giugno

Domenica prossima tornano anche gli amici del King of Magic che, nella cornica dell’iH Hotel di Calderara di Reno, organizzano una giornata di Modern e Commander. Il main event Modern sarà valido per le qualificazioni alle European Modern Series, mentre il main event Commander seguirà le regole della banlist Centurion. Per avere informazioni più dettagliate su orari, costi e premi, vi rimando all’evento Facebook ufficiale.

Gli spoiler di M20

Iniziati ormai da più di una settimana, gli spoiler del prossimo set legale in Standard, in uscita a metà giugno, sono quasi giunti al termine. Se volete dare un’occhiata a tutte le carte rivelate finora, potete visitare questo sito.

E anche per questo lunedì è tutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *