M19 e il Costruito pt.1

Le migliori carte Bianche, Blu e Rosse nei formati Constructed

Dopo il Limited di M19, è giunto il momento di dare un’occhiata alle migliori carte di M19 in Constructed. Di seguito vi ricordo la scala dei voti.

5.0: Bomba multiformato. (Jace, the Mind Sculptor. Tarmogoyf. Snapcaster Mage.)
4.0: Staple di almeno un formato. (The Scarab God. Collected Company. Remand.)
3.5: Forte in diversi formati ed in diversi archetipi, ma non una carta che definisce il formato. (Jace Beleren. Radiant Flames. Shambling Vent.)
3.0: Staple di un determinato archetipo. (Viscera Seer. Zulaport Cutthroat. Heart of Kiran.)
2.5: Carta chiave di alcuni mazzi, ma rimpiazzabile. (Veteran Motorist. Anticipate. Transgress the Mind.)
2.0: Carta prettamente da sideboard o che potrà essere giocata in mazzi che al momento non esistono. (Huatli, Warrior Poet. Naturalize. Duress.)
1.0: Si è giocata una volta, in un mazzo, in side.

Il formato di riferimento è lo Standard per tutte le carte, salvo dove diversamente specificato.

Bianco

Ajani, Adversary of Tyrants – 3.0

Ajani, Adversary of Tyrants - Magic: the Gathering

Questo planeswalker è giocabile in tutti i mazzi con tante creature piccole. Giocato al quarto turno, si protegge da solo se abbiamo almeno un drop a 2 nel cimitero, mentre se siamo già in vantaggio sulla board, permette di lasciare ancora più indietro l’avversario. Lo vedo bene in un mazzo Vampiri o Cavalieri, sperando che ad ottobre Chainwhirler lasci un po’ di spazio anche ad archetipi diversi da Monorosso.

Ajani’s Last Stand – 2.0

Ajani's Last Stand - Magic: the Gathering

In Modern preferiamo sicuramente Leyline of Sanctity a questo effetto, perchè è più versatile e possiamo giocarlo gratis. Tuttavia, la possibilità di trasformare questo incantesimo in una creatura lo rende migliore di un semplice permanente che protegge dalle discard spell, perciò voglio lasciargli una porta aperta in Standard.

Ajani’s Pridemate – 3.0

Ajani's Pridemate - Magic: the Gathering

Modern: è già una staple di Soul Sisters, poco altro da dire.

Standard: sempre nel famoso mazzo Vampiri, che stiamo ormai aspettando da Rivals of Ixalan, questa creatura può crescere velocemente, diventando un must kill da parte dell’avversario. Dopo aver visto cosa può fare in Modern, non mi meraviglierei se trovasse il suo posto anche in Standard.

Cleansing Nova – 2.5

Cleansing Nova - Magic: the Gathering

Quando Fumigate lascerà il formato, se ne giocheranno sicuramente un paio di copie nei vari mazzi control a base bianca, a meno che non stampino qualcosa di meglio. Sulla carta sembra essere anche meglio di Fumigate, visto che può avere utilizzi anche in quei matchup in cui un effetto tipo Ira di Dio fa poco o nulla.

Hieromancer’s Cage – 2.5

Hieromancer's Cage - Magic: the Gathering

Ixalan’s Binding è sicuramente migliore, ma se voleste giocare nel vostro mazzo più di 4 magie con questo effetto, potete sempre tenerlo in considerazione.

Isolate – 3.0

Isolate - Magic: the Gathering

Questa carta ha i numeri giusti per poter essere giocata in tutti formati, fatta eccezione per lo Standard. Se avesse recitato costo di mana 1 o inferiore sarebbe stata una carta ai livelli di Mental Misstep, o quasi. Così, rimane comunque una carta forte, che vedrà gioco in Modern ed occasionalmente anche in Legacy e Vintage.

Leonin Warleader – 2.0

Leonin Warleader - Magic: the Gathering

Versione rinnovata di Hero of Bladehold, ha del buon potenziale ma, al momento, sta sempre un passo indietro rispetto a Chainwhirler. In realtà, sfruttando una carta come Benalish Marshal, i token possono sopravvivere anche all’abilità innescata del Goblin, rendendo questa creatura una brutta “gatta” da pelare per tutti i mazzi con poche rimozioni. Staremo a vedere.

Mentor of the Meek – 2.0

Mentor of the Meek - Magic: the Gathering

Con l’aggiunta di Mentor of the Meek, sembra che i pezzi per un buon Monobianco creaturoso in Standard ci siano tutti. Questa creatura è ottima per generare vantaggio, soprattutto quando pensiamo che le partite vadano per le lunghe.

Militia Bugler – 2.5

Militia Bugler - Magic: the Gathering

Standard: valgono le stesse considerazioni fatte per i due signori sopra.

Modern: dato che ha il sottotipo giusto, potrebbe trovare spazio in Umani. L’abilità innescata è forte e permetterà quasi sempre di generare vantaggio, visto che l’archetipo gioca più di 20 creature con power 2 o meno. Peccato per le altre stat, che non sono proprio esaltanti per 3 mana.

Remorseful Cleric – 2.5

Remorseful Cleric - Magic: the Gathering

Anche questo rientra nel gruppo di Leonin Warleader e Mentor of the Meek, con qualche possibilità di vederlo giocato in Modern, magari anche maindeck, in Bant Spirits.

Resplendent Angel – 2.0

Resplendent Angel - Magic: the Gathering

Se non si è giocato Crested Sunmare non credo si giocherà neanche questo angelo. Primo perchè, come il cavallo a costo 5, non riesce a generare vantaggio carte da solo, se non in super late game. Secondo perchè la condizione per generare vantaggio è molto più vincolante rispetto a quella di Crested Sunmare. Non escludo applicazioni in formati più casual, tipo Commander.

Suncleanser – 1.0

Suncleanser - Magic: the Gathering

Quando era necessario fermare la meccanica Energy, la stampa di una creatura del genere sarebbe stato un sogno. Adesso, a due passi dalla rotazione, non credo vedrà gioco, sia in Standard che in altri formati. Come al solito, la Wizards è sempre sul pezzo.

Blu

Anticipate – 2.5

Anticipate - Magic: the Gathering

Se siete alla ricerca di una risposta specifica piuttosto che del mero vantaggio carte, allora Anticipate fa al caso vostro. Peccato che non si possa giocare in U/W Gift, dove le carte è meglio metterle nel cimitero invece che in fondo al mazzo. Rimane comunque un’ottimo investimento di mana nei mazzi controllo durante i primi turni della partita, dato che ci fa trovare anche le terre qualora dovessimo essere in screw.

Djinn of Wishes – 2.5

Djinn of Wishes - Magic: the Gathering

Poterlo rianimare di GPG non sembra un brutto piano, soprattutto avendo la possibilità di spendere, nello stesso turno, 4 mana per attivarne l’abilità. Senza U/W Gift nel formato il voto sarebbe stato più basso.

Essence Scatter – 2.5

Essence Scatter - Magic: the Gathering

Ristampa che aiuta i mazzi control, che altrimenti avrebbero perso effetti del genere dopo l’uscita di Amonkhet dallo Standard.

Metamorphic Alteration – 1.0

Metamorphic Alteration - Magic: the Gathering

Nonostante il basso CMC, il confronto con creature tipo Clone lo vede uscire sconfitto. Nei mazzi dove vogliamo giocare carte del genere, infatti, difficilmente avremo delle creature in gioco da bersagliare con questa magia. Potrebbe forse trovare spazio in un mazzo Midrange o Tempo, di cui però se ne vedono pochi oggigiorno.

Mistcaller – 2.0

Mistcaller - Magic: the Gathering

Sicuramente non è una carta da Standard. Potrebbe aver senso nei formati Eternal (risposta a Show & Tell e Natural Order) ma, dovendo essere in gioco almeno un turno prima che l’avversario lanci la sua magia più forte, questi potrà semplicemente aspettare e cercare una risposta a Mistcaller. Sicuramente fastidiosa, ma non sarà la carta che rivoluzionerà Legacy e Vintage. In Modern ferma soltanto Collected Compny, perciò continuo a preferirgli Cursecatcher.

Mystic Archaeologist – 2.0

Mystic Archaeologist - Magic: the Gathering

Questo mago è ottimo per vincere i game post-side in mirror di controllo, quando l’avversario toglie le rimozioni per mettere altri counter. Potrebbe prendere il posto di Glint-Sleeve Siphoner come motore di vantaggio carte, se il formato rimane pieno di mazzi col blu.

Omenspeaker – 3.0

Omenspeaker - Magic: the Gathering

Il drop a 2 perfetto dei mazzi a base blu, soprattutto contro Monorosso: blocca bene, non muore da Shock e migliora le pescate nei prossimi turni di gioco. Nel matchup specifico è notevolmente migliore di Search for Azcanta e potrebbe tranquillamente prenderne il posto maindeck. Il numero di copie che si giocheranno dipenderà molto dall’evoluzione del formato.

Omniscience – 3.0

Omniscience - Magic: the Gathering

Ristampa funzionale di una staple di Sneak & Show Legacy il cui prezzo stava salendo un po’ troppo. Non vedrà gioco in Standard, a meno di mazzi particolarmente buffi.

Sai, Master Thopterist – 2.5

Sai, Master Thopterist - Magic: the Gathering

Standard: ci sono ancora parecchi artefatti nel formato da renderlo una creatura interessante. Dopo la rotazione di Kaladesh, se non saranno stampati nuovi artefatti in Ravnica, perderà sicuramente molto appeal.

Modern: in un mazzo come Affinity può essere lanciato di secondo e, sfruttando creature come Ornitottero e Memnito, può generare token il turno stesso in cui entra in gioco. Tuttavia, Affinity ha già deciso che il suo motore di vantaggio carte è Karn, Scion of Urza, perciò è difficile che trovi spazio. Ma mai dire mai.

Supreme Phantom – 3.0

Supreme Phantom - Magic: the Gathering

Lo Standard non ha un buon numero di Spiriti perchè questa carta possa essere giocata, almeno per ora. Discorso diverso è il Modern, dove il mazzo Bant Spiriti è un Tier2 del formato con ottimi margini di sviluppo. Avere un lord a costo 2, volante e con 3 punti di costituzione non è un lusso che molte tribù di Magic possono permettersi, perciò verrà sicuramente incluso in 4 copie nel mazzo.

Tezzeret, Artifice Master – 3.0

Tezzeret, Artifice Master - Magic: the Gathering

Il fatto che si difenda da solo e possa generare vantaggio carte immediato lo rende molto appetibile. Tuttavia, in un mazzo senza artefatti, pagare 5 mana per questo planeswalker non è molto appetibile. I mazzi controllo gli preferiranno di gran lunga Teferi, Hero of Dominaria, perciò si giocherà soltanto in un eventuale mazzo con degli artefatti, che al momento non esiste in Standard (a parte Paradoxical Outcome).

Nero

Death Baron – 2.0

Death Baron - Magic: the Gathering

Fino ad oggi era stato giocato solo in Modern, in qualche mazzo Zombie poco competitivo. Con la sua ristampa e con l’aiuto di altre carte interessanti, come Diregraf Ghoul e Graveyard Marshal, gli Zombie potrebbero tornare ad essere una realtà in Standard. E se un mazzo Zombie tornerà ad essere competitivo, Death Baron ne sarà sicuramente il capitano.

Duress – 2.0

Duress - Magic: the Gathering

Ormai la ristampano praticamente in ogni espansione. Rimane comunque la discard spell migliore che il formato possa permettersi.

Graveyard Marshal – 3.0

Graveyard Marshal - Magic: the Gathering

Addirittura più forte di Death Baron, perchè funziona bene anche senza altri Zombie, questo Graveyard Marshal è un ottimo pilota di Cuore di Kiran e genera vantaggio sulla board quando topdecckato il late game. Peccato che ad oggi manchi il mazzo giusto dove inserirlo, ma le potenzialità sono molto alte.

Infernal Reckoning – 2.0

Infernal Reckoning - Magic: the Gathering

Difficilmente la giocheremo in Standard, o almeno non nello Standard attuale. Discorso diverso per i formati Eternal, soprattutto in Modern, dove uccide tutte le creature di Eldrazi e una buona parte di quelle di Affinity. E’ sicuramente una carta più narrow rispetto all’ottima Ceremonious Rejection, ma non escludo trovi spazio nelle side di alcuni mazzi.

Isareth the Awakener – 2.0

Isareth the Awakener - Magic: the Gathering

L’abilità innescata di questa creatura non è male, specie se siamo stati veloci a riempirci il cimitero. Peccato che non permetta di rianimare rapidamente creature molto grandi, altrimenti si sarebbe meritata qualcosa in più.

Liliana, Untouched by Death – 2.0

Liliana, Untouched by Death - Magic: the Gathering

Sono un po’ deluso da questa nuova Liliana. Se mai esisterà il mazzo Zombie di cui parlavo prima, sicuramente potrà vedere gioco. Altrimenti, rimarrà nel raccoglitore a prendere la polvere. E’ davvero un peccato che abbiano stampato un planeswalker che funzioni solo in un archetipo così specifico.

Murder – 2.5

Murder - Magic: the Gathering

Si è giocata in passato e tornerà a giocarsi se non ci saranno rimozioni migliori.

Plague Mare – 2.0

Plague Mare - Magic: the Gathering

Un cugino alla lontana di Goblin Chainwhirler, molto distante come power level ma comunque interessante. Si giocherà sicuramente se torneranno in auge dei mazzi token o comunque mazzi con tante creature a body 1.

In sintesi

A parte un paio di carte di probabile impatto nei formati Eternal (Isolate, Supreme Phantom), le altre carte di M19 viste finora non sembrano inserirsi bene nello Standard attuale. Ci sono buone potenzialità per la nascita di un mazzo Zombie e alcune carte carine per un eventuale White Weenie, ma poco altro. Le carte che si posizionano meglio nello Standard di oggi sono sicuramente Omenspeaker e Anticipate, che troveranno facilmente un ruolo nei diversi mazzi a base blu del formato.

Per continuare la lettura con la seconda parte dell’analisi con i colori mancanti, gli artefatti e le carte multicolore, cliccate qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *