Stonehorn Tron in Pauper

Il volto combo di un grande classico del formato

Dopo un annetto di assenza dalle pagine magiche dell’amico Much, torno a parlarvi del formato a cui sono più affezionato: Pauper!

Provando in questi giorni su Cockatrice qualche lista presa qua e la, dalle leghe o dalle challenge, mi sono imbattuto in un mio vecchio amore, Trono! E cosa c’è di meglio che giocare Trono e per di più combo?

Fino a poco tempo fa ero un accanito sostenitore di Dinrova Tron, mazzo che fa della creatura a 6 la propria punta di diamante. Grazie alla sua duplice abilità di rimbalzare un permanente e far scartare una carta all’avversario, in tandem con Mnemonic Wall e Ghostly Flicker, permette di azzerare il board avversario e vincere la partita con Ulamog Crusher o con dei Mulldrifter. Osservando però le top degli ultimi tornei online, ho notato sempre più spesso la presenza, e i buoni risultati, di una lista di Trono differente, che fa della parte combo il suo punto di forza.

La decklist

Stonehorn Tron by Hellsau, 5-2 in a Pauper Challenge on MTGO

Creatures (15)
3 Mnemonic Wall
4 Mulldrifter
4 Sea Gate Oracle
4 Stonehorn Dignitary
Spells (20)
1 Capsize
2 Compulsive Research
1 Condescend
1 Crop Rotation
2 Expedition Map
2 Ghostly Flicker
2 Moment’s Peace
2 Mystical Teachings
1 Prohibit
4 Prophetic Prism
1 Pulse of Murasa
1 Serrated Arrows
Lands (25)
1 Haunted Fengraf
1 Island
1 Quicksand
1 Remote Isle
2 Thornwood Falls
3 Tranquil Cove
4 Unknown Shores
4 Urza’s Mine
4 Urza’s Power Plant
4 Urza’s Tower

Sideboard (15)
1 Ancient Grudge
1 Circle of Protection: Red
1 Dispel
1 Gut Shot
4 Hydroblast
2 Moment’s Peace
4 Pyroblast
1 Serrated Arrows

Mulldrifter - Magic: the Gathering

Mnemonic Wall - Magic: the Gathering

Ghostly Flicker - Magic: the Gathering

Analizzando la lista e in particolare il parco creature, notiamo subito la presenza di 4 Stonehorn Dignitary, prode soldato che quando entra in campo fa skippare la prossima combat phase all’avversario; avevo già notato questa carta in qualche lista, ma solo saltuariamente in qualche side di Trono. In questo mazzo invece diventa protagonista, anche per la presenza nel metagame di molti aggro e Tireless Tribe combo, storicamente dei brutti matchup per Dinrova Tron, che invece la nostra creatura a costo 4 (anche con l’aiuto di 2 copie maindeck di Moment’s Peace) riesce a fronteggiare meglio.

Imprescindibile la presenza dell’amato Mnemonic Wall, presente addirittura in 3 copie, che insieme al solito Ghostly Flicker e al nostro nuovo amico soldato, ingabbia l’avversario in un loop di skip di fasi di combat, permettendoci di guadagnare tempo e mana, per poi attaccare coi nostri pesci volanti, anch’essi presenti imprescindibilmente in 4 copie. Completano il parco creature 4 Sea Gate Oracle, ottimi paranti che permettono di scavarare nel mazzo per soli 3 mana.

La combo

Compulsive Research - Magic: the Gathering

La peculiarità del mazzo è sicuramente il piano combo, che diventa determinante quando non riusciamo a vincere di Mulldrifter beatdown. Il piano è molto semplice: lanciando Ghostly Flicker su due Mnemonic possiamo recuperare dal cimitero (assieme all’ovvio Ghostly Flicker) una delle nostre 2 copie di Compulsive Research, che servono in primis a noi per cercare nel mazzo la carta giusta (i pezzi della combo o le terre di Urza) ma, in late game, sono ottimi per millare l’avversario facendolo pescare al posto nostro e lasciandolo senza carte nel grimorio!

Le altre spell

Oltre alle magie già citate, nel mazzo troviamo una monocopia di Capsize, che a costo 3 rimbalza in mano al proprietario un permante e, con l’aggiunta dei 3 mana del costo di buyback, ci torna in mano dopo essere stato lanciato. Sei mana per un rimbalzo possono sembrare tanti, ma il costo è decisamente accessibile dato l’ingente quantitativo di mana prodotto grazie alle terre di Urza. In questa lista Capsize ha un duplice utilizzo: possiamo usarlo per rimbalzare il board avversario oppure per farci tornare in mano i nostri pezzi bersagliati dalle removal avversarie.

Il parco counter della lista è piuttosto ridotto, con due magie che costano soltanto uno specifico blu: Condescend, il counter perfetto per i mazzi come Tron che riescono a generare velocemente molto mana e possono sfruttare al meglio l’abilità profetizzare e Prohibit, molto versatile perchè migliora in late game, quando si può pagare il costo di potenziamento.

Prohibit - Magic: the Gathering

Gli ultimi instant sono:

  • una copia di Pulse of Murasa, ottimo per guadagnare vite e riprendere dal cimitero le nostre terre di Urza e qualche creatura morta troppo presto (ad esempio con Mnemonic Wall forma una combo niente male);
  • una copia di Crop Rotation, che ci permette di sacrificare una terra e di cercare di completare il trio di Urza o di fissarci coi colori;
  • due copie di Moment’s Peace, per guadagnare il tempo necessario ad assemblare la combo contro i mazzi aggressivi;
  • due copie di Mystical Teachings che sono degli ottimi tutori per le nostre instant spell e possono essere anche flashbackate dal cimitero.

Mystical Teachings - Magic: the Gathering

Per quanto riguarda le magie artefatto abbiamo 4 Prophetic Prism, indispensabili perchè fissano i colori e si ciclano,
2 Expedition Map, che non hanno bisogno di spiegazioni e una copia di Serrated Arrow, usate per eliminare fastidiose fatine o piccoli goblin arrabbiati. Inoltre, con l’aiuto di Ghostly Flicker e Menmonic Wall possiamo ricaricarle priaticamente all’infinito.

Serrated Arrows - Magic: the Gathering

Tra le terre, oltre alle canoniche 12 terre di Urza, troviamo 4 Unknown Shores 3 Tranquil Cove e 2 Thornwood Falls, usate per fissare i colori, 1 Remote Isle che si cicla, 1 Quicksand che funziona come removal in early game e 1 Haunted Fengraf per recuperare una creatura (a caso) dal nostro cimitero.

La sideboard

La side è composta principalmente da carte usate per fronteggiare i mazzi aggro e da counter che ci permettano di difendere la nostra combo. Dato che il mazzo può accedere a praticamente tutti i colori, la sideboard è molto versatile e può adattarsi facilmente al metagame che più ci aspettiamo.
Sto provando, ormai da alcune settimane, questo mazzo con ottimi risultati: sebbene non sia tra i più divertenti (e a volte ne sentirete contro dal vostro avversario), è la versione di trono che mi soddisfa di più al momento e che secondo me si adatta meglio al metagame attuale.

Un saluto a tutti e lunga vita alle terre di Urza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *