Lo Standard dopo il Pro Tour Amonkhet

Il futuro dello Standard dopo il recente Pro Tour

Il meta del Pro Tour Amonkhet

Facendo seguito a quanto pubblicato la scorsa settimana, analizzerò oggi i risultati del recente Pro Tour e il loro impatto sul formato Standard.

Le mie previsioni sono state per la maggior parte confermate: i mazzi più presenti al day 1 del torneo infatti sono stati Mardu (99 copie), Aetherworsk Marvel (98 copie) e Zombie (78 copie). Per capire quali di questi mazzi abbia ottenuto il miglior risultato analizziamo il rapporto tra le copie di una tipologia di mazzo presenti al day 1 e quelle che sono riuscite a raggiungere il day 2. Mentre Marvel e Zombie si attestano rispettivamente al 71% e 72%, Mardu raggiunge solo il 58%. Se vogliamo individuare quale (in questo caso quali) mazzo sia emerso vincitore dal Pro Tour, indipendetemente dalla top8, Zombie e Marvel lo sono a parimerito; Mardu è chiaramente il perdente.

La sconfitta di Mardu è imputabile ad una elevata presenza dei suoi matchup peggiori: Zombie e Marvel. Tutti quei giocatori senza un solido team di testing a loro supporto hanno probabilmente optato per portare quello che, fino a pochi giorni prima, era il tier 1 del formato. Gli altri giocatori si sono invece mossi sugli archetipi che garantivano una buona percentuale di vittoria contro Mardu. La top 8 rispecchia in maniera decisa questo trend.

L’altra sorpresa è stata l’assenza di nuovi mazzi che abbiano ottenuto buoni risultati. Osservando le liste che hanno ottenuto 27-24 punti nella porzione standard del PT, notiamo soltanto mazzi appartenenti alle 3 categorie sopra (ci sono solo un paio di eccezioni). Questo conferma che mazzi come New Perspective combo o BG Cryptolith Rite non sono abbastanza solidi o abbastanza performanti per l’attuale meta, o mancano di alcune carte chiave per rendere la strategia vincente.

Cosa giocare questo weekend

Che cosa aspettarsi da qui in avanti? Il prossimo fine settimana propone due GP standard ed è interessante capire quali saranno i mazzi più presenti e quale potrebbe essere il mazzo migliore da giocare.

Sicuramente due delle presenze più importanti saranno Marvel e Zombie, sulla scia degli ottimi risultati al Pro Tour.

Zombie ha un’ottimo matchup contro Mardu, ma contrariamente a quanto si è potuto vedere nella finale del Pro Tour non ha un buon matchup da Marvel, a causa della scarsa interazione in G1. Mediamente, Zombie perderà il G1 contro Marvel, dovendo poi sperare di pescare in G2 e G3 un pezzo di interazione (Transgress the Mind, Dispossess ecc.) nei primi 3-4 turni, per non perdere di nuovo. Contro UR Control il matchup di Zombie è molto dipendente dal numero di Magma Spray e Harnessed Lightning pescati dall’avversario. Da notare che UR si sta adattando alla presenza di Zombie aggiungendo Sweltering Suns maindeck, un’altra carta a cui bisogna prestare estrema attenzione.

Temur Aetherworks Marvel ha un buon matchup sia contro Zombie che contro Mardu, aiutato dalle creature che permettono di stabilizzare la board e contemporaneamente fare vantaggio carte; la prensenza di Chandra, Flamecaller non fa altro che spostare ulteriormente l’asticella a favore di Marvel. Il mazzo continua tuttavia a soffrire dello stesso problema di sempre, che è la casualità di Aetherworks Marvel. Capiterà spesso di attivare Marvel senza riuscire a castare una spell che abbia un impatto significativo sulla board, e sarà propio in queste situazioni che gli aggro saranno in grado di punire il mazzo. Inoltre il matchup contro UR Control non pare ottimale: l’elevato numero di counter permette a UR di arginare Aetherworks Marvel, ma spesso andando in late game Marvel risulta comunque favorito, potento hardcastare Ulamog, the Ceaseless Hunger. Soprattutto post side, il matchup diventa una specie di mirror di controllo, in cui Marvel ha dalla sua il vantaggio di poter applicare una pressione sin dai primi turni, grazie a Rogue Refiner e Whirler Virtuoso.

UR Control sembra essere il mazzo giusto per gli eventi del prossimo fine settimana. Potendo predire con buona certezza il meta, è possibile tunare la propria lista in modo da renderla ottima per l’evento. Un buon mix di counter a basso costo di mana convertito (Negate, Essence Scatter), alcune mass removal (2-3 copie di Sweltering Suns), 4 Disallow, 4 Torrential Gearhulk e i classici peschini per fare vantaggio carte, permettono ad un giocatore esperto di potersela giocare bene contro i due tier del momento. Il problema con questo mazzo è proprio l’esperienza: bisogna avere familiarità con i mazzi controllo in generale, ed avere una buona conoscenza del meta e degli altri mazzi. I punti vita sono una risorsa importante e vanno gestiti in maniera consapevole ogni turno, così come i counter che dovranno sempre essere indirizzati alla minaccia peggiore. Il mazzo è un’ottima scelta, ma la consiglierei solo a giocatori esperti.

Mardu veicoli: è il mazzo che in pochi si aspettano e potrebbe essere la scelta giusta. Richiede un tuning importante per poter battere Zombie e Marvel, ma giocando una lista con lo splash blu (ad esempio la lista di Mengucci) e con alcuni sweeper/Magma Spray post side, potrebbe dire la sua nel meta del weekend. Va ricordato che il mazzo è stato il tier 1 del formato grazie a carte come Gideon, Ally of Zendikar e Heart of Kiran, che rimagono sempre fortissime e difficili da gestire per gli avversari. Anche se non sarà la vostra scelta per il weekend, ricordatevi che sarà un mazzo sempre presente.

BG Energy rimane un mazzo solido, sia nella versione della Top 8 del PT che nella vecchia versiona con Verdurous Gearhulk. Bone Picker e Heart of Kiran sono delle buone scelte per migliorare il matchup contro Zombie, permettendo di impostare una race con i volanti, mentre si controlla la board a terra. Tuttavia Zombie rimane un matchup ostico: per migliorarlo è necessario splashare di rosso, per aggiungere Radiant Flames/Magma Spray da side. Flaying Tendrils non è sufficiente, a causa dei 12 effetti che danno +1+1 agli Zombie. BG soffre parecchio anche da Marvel, ritrovandosi in una posizione analoga a Zombie. Uno dei matchup più positivi per BG Energy rimane Mardu, ma con il suo calo non ritengo BG sia una buona scelta per questo fine settimana.

Bonus: Temur Energy è uno dei mazzi più interessanti delle liste che hanno ottenuto 27-24 punti nella porzione standard.

Temur Energy by Michael Brierley (8-2 al PT Amonkhet)

Creature (28)
4 Bristling Hydra
4 Channeler Initiate
4 Elder Deep-Fiend
4 Glorybringer
4 Rogue Refiner
4 Servant of the Conduit
4 Whirler Virtuoso
Spells (11)
4 Attune with Aether
4 Harnessed Lightning
3 Magma Spray
Lands (21)
4 Aether Hub
4 Botanical Sanctum
5 Forest
2 Game Trail
1 Island
2 Lumbering Falls
2 Mountain
1 Spirebluff Canal

Sideboard (15)
1 Magma Spray
2 Chandra, Torch of Defiance
1 Release the Gremlins
3 Kozilek’s Return
4 Negate
1 Manglehorn
2 Lifecrafter’s Bestiary
1 Skysovereign, Consul Flagship

L’effetto sorpresa di Elder-deep Fiend è notevole e permette, in G1, di strappare partite sia vs. aggro che vs. controllo. Inoltre, giocando gli stessi colori di Marvel, il nostro opponent dovrà giocare rispettando la possibilità che nel nostro mazzo ci sia Marvel. Questa situazione è particolarmente vantaggiosa contro controllo. Il mazzo ha sicuramente ottenuto un buon risultato al PT grazie all’effetto sorpresa, ma ad oggi i giocatori più esperti sanno sicuramente giocarci contro. Pre-side il matchup contro Marvel è anche in questo caso negativo, post-side i counter aiutano, ma risultano spesso situazionali. Il mazzo è sicuramente divertente e se la gioca bene dai principali mazzi del meta, ma probabilmente non è allo stesso livello degli altri tier.

In sintesi

Zombie:

  • Mazzo solido nella versione monoblack;
  • Consigliato a chi ha poca conoscenza del formato;
  • Gli avversari avranno molte risposte (sweeper rossi) post-side e probabilmente anche main deck;
  • Richiede un po’ di testing in mirror.

Temur Aetherworks Marvel

  • Mazzo solido che può comunque spegnersi nelle mani del giocatore (non adatto ai deboli di cuore);
  • Richiede una buona conoscenza del formato;
  • Gli avversari avranno molte risposte post-side e probabilmente anche main deck;
  • Richiede parecchio testing in mirror.

UR Control

  • Mazzo che, se tunato correttamente, se la può giocare contro tutti i tier;
  • Richiede un’ottima conoscenza del formato;
  • Il testing dovrà concentrarsi contro Marvel e Zombie;
  • Scarsa presenza di mirror.

Mardu Veicoli:

  • Mazzo aggressivo che post side può giocare un ruolo di controllo e vincere in late game;
  • Qualche problema con i colori, specialmente nella versione con splash blu;
  • Richiede un buon tuning per vincere contro Marvel e Zombie;
  • Il mirror è skill intensive e va testato a fondo.

Scegliete con cura il vostro mazzo standard per il weekend!

Alla prossima.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *